Migranti, Merkel: 'Problema va preso di petto, collaboreremo con l'Italia'

Share

Lo ha dichiarato la cancelliera tedesca, Angela Merkel, durante la conferenza stampa congiunta con il presidente francese, Emmanuel Macron, a Mesemberg, fuori Berlino. Poi aggiunge: "La migrazione la concepiamo come sfida comune". "Accoglieremo le valutazioni dell'Italia sulla migrazione", ha aggiunto Merkel, sottolineando che il nostro è un Paese particolarmente esposto.

Il vicepremier e leader del Carroccio aveva infatti chiamato Seehofer settimana scorsa - appena prima della spaccatura del Governo della Merkel - annunciando che "si sta creando un asse per difendere le frontiere a partire dal Mar Mediterraneo".

"La posta in gioco per l'Europa è altissima - ha detto Conte -, i temi dell'immigrazione e della governance economica dell'Ue possono e devono essere occasione per pervenire a costruire un'Europa più forte e più equa che possa rispondere ai bisogni primari dei cittadini".

BARBANIA - Coppia uccisa in Colombia a colpi di arma da fuoco
Secondo le prime informazioni, pare che la coppia, sposata da 15 anni, viveva a Barbania , nel Torinese. Salito a bordo dell'auto di un complice , si è poi allontanato a gran velocità.

In Europa servono "più sovranità e più compattezza, più coordinamento", ha spiegato Macron a proposito della politica di difesa. Nei giorni scorsi, infatti, il ministro dell'Interno Horst Seehofer ha detto di voler avviare la preparazione della misura dei respingimenti dei migranti alle frontiere. Primo, se non si troveranno "soluzioni europee" alla questione migranti il rischio è l'uscita da Schengen e lo stop libera circolazione di persone.

Dopo aver fatto riferimento alle problematiche legate ai flussi migratori, Angela Merkel ed Emmanuel Macron hanno parlato dei progetti comuni di Germania e Francia sulle riforme dell'Eurozona: "Oggi è una buona giornata per la collaborazione franco-tedesca, abbiamo raggiunto un buon risultato: siamo a favore di un budget dell'eurozona e della trasformazione del Meccanismo di solidarietà europeo (Esm) in un fondo monetario europeo", ha detto Merkel. Macron ha citato quindi "un'iniziativa di intervento europeo per poterci coordinare meglio".

"Sono tutte cose di cui parleremo nei prossimi mesi e collaboreremo molto strettamente", ha assicurato Merkel, osservando che "anche la Germania è colpita direttamente dal fenomeno migratorio, per questo è molto interessante per entrambe le parti approfondire questa tematica".

Share