MotoGp Italia, trionfa Lorenzo davanti a Dovizioso e Rossi

Share

Non gli accadeva di partire dal palo da Motegi 2016 e l'approdo sembrava impossibile, visto anche l'incerto inizio di weekend.

Il commento di Danilo: “Sono molto dispiaciuto per come sono andate le cose. Dalle prime informazioni che sono giunte dal centro medico dell'autodromo il pilota Ducati, cosciente, muove gli arti e non ricorda niente. Settimo Andrea Dovizioso. Completano la top ten Cal Crutchlow, ottavo, Johann Zarco, nono, e Alex Rins, decimo. "È stato fantastico, il feeling sul podio qui è veramente speciale".

Vinales chiude la terza fila, in risalita dalla Q1, e a conferma dei progressi della Yamaha: "In mattinata avevo provato una moto più aggressiva e invece ho perso velocità". A qualifica finita ho fatto il giro piano per sentire vicino questo pubblico, e me lo sono goduto tutto. "Domani sarà un po' più dura ma mi godo il momento". Ma intanto il Dottore è tornato. La sessione è stata interrotta due volte dalla bandiera rossa: la prima per permettere ai soccorritori di intervenire sul pilota pugliese della Ducati Michele Pirro, protagonista di una bruttissima caduta alla curva San Donato, che ha subito un trauma encefalico, toracico, lombare e addominale e una sub lussazione della spalla destra. Sono stato fortunato, non c'è nulla di grave, domenica torno in pista a trovarvi.

The Addams Family - Prima immagine, cast e trama del nuovo film animato
L'animazione in CGI e gli effetti visivi digitali saranno effettuati all'interno dei Cinesite Studios di Vancouver in Canada. Noi non vediamo l'ora di mostrarvi la loro nuova e moderna versione della famiglia Addams .

Nei primi giri la gara è molto tattica ma alla quinta tornata arriva la prima svolta con Marquez che cade alla "Scarperia Palagio" ritrovandosi in ultima posizione mentre Dovizioso passa Iannone portandosi al terzo posto.

Come spesso accade in questi casi, l'operazione non è stata inquadrata se non parzialmente dalle telecamere ed è stata compiuta coprendo con teli bianchi, a salvaguardia della privacy ma anche forse per risparmiare scene forti in Tv o agli spettatori sul circuito (anche se in questo caso, per fortuna, non ci saranno risvolti drammatici). Mah, quando sei lì decolli davvero... Chi temo di più?

Share