Nave Diciotti con 932 migranti a Catania

Share

A bordo vi sono i 932 migranti salvati durante sette distinte operazioni di soccorso al largo della Libia svolte negli ultimi giorni.

Degli oltre novecento migranti arrivati a Catania su nave Diciotti della guardia costiera circa 800 saranno trasferiti in altre regioni italiane.

Secondo quanto riportano alcuni quotidiani locali, a bordo ci sarebbero anche due cadaveri. Sulla nave di Sos Mediterranee c'è il personale di Medici senza frontiere, che sta assistendo i 629 migranti soccorsi in sei operazioni, tra cui una particolarmente complessa, con un gommone che si è rovesciato facendo cadere in mare le 40 persone che lo stipavano.

Un summit storico per Kim Jong-un - Junko Terao
Riaffermando la dichiarazione Panmunjom del 27 aprile 2018, la Corea del Nord si impegna a lavorare per una completa denuclearizzazione della penisola coreana .

Tra gli imbarcati sulla nave Diciotti, quattro donne incinte e un minorenne, dopo un primo trasbordo a Lampedusa, sono stati già trasferiti con l'eliambulanza negli ospedali siciliani di Agrigento e Palermo a causa delle loro precarie condizione di salute. I profughi sono per la maggioranza di origine eritrea.

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini aveva parlato di "porti chiusi" per i migranti, dicendo che l'Italia non si sarebbe più fatta carico da sola dell'accoglienza dei migranti recuperati nel Mediterraneo. Inoltre, investigatori della squadra mobile della Questura, delegati dalla Procura distrettuale di Catania, hanno avviato le indagini del caso.

I due cadaveri sono di una giovane donna e di un giovane uomo. "Ci sono bambini piccoli, il più piccolo ha tre mesi e viaggia con la famiglia, ma la maggior parte sono minori non accompagnati", ha detto il portavoce di Save The Children Giovanna Di Benedetto.

Share