Pensione Quota 100? Come funziona il sistema che abolirà la Legge Fornero

Share

Secondo Alberto Brambilla, che nel toto-nomine è in corsa per un posto di vice-ministro al Lavoro, il penalty non sarebbe per tutti: i lavoratori che hanno avuto carriere piatte e senza aumenti retributivi negli ultimi anni (situazione assai diffusa dal 2008 in poi) non subirebbero quasi alcuna perdita, mentre una sensibile riduzione potrebbe arrivare per chi ha beneficiato di aumenti salariali (fino al 9-10% per un 64enne con oltre 20 anni di contributi).

M5S di penalizzazioni non vuol sentir parlare, vuole congelare gli automatismi che legano i requisiti all'aspettativa di vita, vogliono la "pensione di cittadinanza", tutte le minime sopra i 750 euro a prescindere dai contributi.

Secondo Brambilla, in questo modo si supererebbe la parte della legge Fornero che prevede i 67 anni minimi per andare in pensione, dal 2019.

L'impiegato pubblico nato a gennaio 1955 purché lavori dal 1982: potrebbe andare in pensione nel gennaio 2019, a 64 anni con 37 anni di contributi.

Tra i punti da chiarire vi sono innanzitutto le regole per il calcolo della pensione: con la quota 41 potrebbe essere introdotto il metodo contributivo sui versamenti effettuati a partire dal 1996 per i lavoratori con più di 18 anni di contributi prima dell'entrata in vigore della riforma Dini (fino al 31/12/1995). Presto dovrà confrontarsi con l'esigenza di dare risposte concrete ad un programma ambizioso e ad un elettorato che si aspetta molto da un gruppo di ministri che ha la fiducia di una maggioranza che racchiude non solo i parlamentari, ma anche la fetta più larga del popolo italiano.

Amato Ciciretti è un onore far parte di questo Napoli
Il calciatore ha aggiunto: "Quando ho firmato col Napoli , il mio pensiero era di voler giocare lì". Sono arrivato tardi al grande calcio per demerito mio, sono maturato tardi.

La pensione anticipata prevista dal nuovo Governo può togliere il diritto di ottenere altre pensioni agevolate e può ridurre l'assegno spettante?strong>. Calcola il quotidiano specializzato che dal 2009 ad oggi non ci sono mai state variazioni positive per il calcolo delle pensioni e - considerando anche i valori per il prossimo triennio - rispetto a chi è riuscito ad andare in pensione dieci anni prima la perdita complessiva sull'assegno annuo supera il 12%. L'uscita anticipata, infatti, va a discapito dell'assegno che sarà decurtato di una quota variabile compresa tra il 25 ed il 35%. Per loro la quota 100 non varrà.

La "quota 100" è un termine che indica l'ammontare minimo che deve raggiungere la somma degli anni di età di una persona e di quelli di contributi (cioè quelli in cui si è regolarmente lavorato), perché possa accedere alla pensione.

La pensione anticipata quota 100 penalizza chi ha già raggiunto i requisiti per la pensione?

In realtà gira voce che l'Ape volontaria (anticipo pensionistico volontario) e l'Ape Sociale (anticipo pensionistico a 63 anni), probabilmente verranno riunite in un trattamento unico: l'Ape quota 100. A oggi sopravvivono alcune tipologie residuali di pensione di anzianità con le quote: si tratta delle pensioni degli addetti ai lavori usuranti, delle pensioni dei beneficiari delle salvaguardie e del cosiddetto salvacondotto.

Pensione quota 100: ci sono le coperture? In questo senso viene anche citato il dato dell'età effettiva di pensionamento media che nel nostro Paese è pari a 62 anni e 10 mesi. E' una missione che il Movimento Cinque Stelle e la Lega si sono affidati in maniera autonoma in sede di campagna elettorale.

In ogni caso, come già osservato, le pensioni che vorrebbe introdurre il nuovo governo non dovrebbero eliminare le pensioni agevolate già esistenti, ma soltanto aggiungersi a questi trattamenti, offrendo una modalità in più per anticipare l'uscita dal lavoro.

Share