Pensioni, Di Maio rilancia: "Quota 100 e superamento Legge Fornero"

Share

Le idee del Governo sono note: Quota 100 e tentativo forte di superare la legge Fornero. Ciò in quanto da allora in avanti la legge ha stabilito una cadenza biennale della revisione. Quando c'è stata la riforma Fornero eravamo obbligati a fare certe scelte, dovevamo evitare una crisi finanziaria che non avrebbe fatto male ai banchieri ma avrebbe fatto molto male agli italiani. Con la quota 100, chi ci rimetterebbe? Risucchierebbe il gettito contributivo di 900mila under 30, ammesso che il costo finale della manovra pensionistica sia di 5 miliardi di euro. Si possono fare degli esempi concreti. Magari gonfiata da anni di contributi figurativi. "Non esistono cose gratis".

Questo strumento, innovativo e al contempo filiato da analoghe prestazioni già in essere presso i fondi di solidarietà di alcuni comparti come quello del credito, si è rivelato gettonato da un numero limitato di aziende di grandi dimensioni e con un budget di notevoli entità, che hanno scelto l'esodo fideiussorio Fornero per esodare contingenti di personale di notevoli entità.

Riforma delle pensioni, la posizione del ministro Tria sulla Legge Fornero ed eventuali modifiche.

Certo, si tratta di una disposizione di legge, prevista dalla manovra economica 2018, che non ha bisogno di ulteriori conferme. Su queste materie non si improvvisa. Non dobbiamo discutere solo di impegni di spesa legati a singoli punti di programma. Anche quella di lungo termine. Un anno lavorato prima dei diciannove ne varrebbe 1,25. Toglieremo le pensioni privilegiate degli ex parlamentari a chi non le meritava. Il documento sottoscritto da Lega e Movimento Cinque Stelle rappresenta lo strumento che ha unito due forze politiche rivali sotto una stessa missione. Il tutto, ovviamente, a danno dei pensionati. Da qui la perdita di quasi 900 euro rispetto a un pensionato che ha lasciato il lavoro nel 2009. L'adeguamento vale solo per le pensioni calcolate con il metodo contributivo.

La Fiorentina non si arrende: rilancio su Chiesa, pronto un aumento dell'ingaggio
La volontà è chiara, Chiesa va via soltanto per cifre astronomiche, altrimenti rinnova il contratto e resta dov'è. Intanto delle offerte sarebbero già pervenute da parte di Roma , Juventus , Inter e Napoli .

Sulla questione del taglio delle cosiddette pensioni d'oro si è espresso anche Cesare Damiano, del Partito Democratico, che ha così commentato le parole del ministro Luigi Di Maio: "È giusto che si intervenga nuovamente sulle pensioni d'oro e che il ministro Di Maio accolga la nostra proposta di soglia al di sopra della quale intervenire: cioè, i 5.000 euro netti mensili".

Il sistema di uscita dal lavoro a quota 100 sarebbe una nuova uscita anticipata dal lavoro (anticipata rispetto all'ordinaria pensione di vecchiaia o anticipata); raggiungibile allorquando la somma dell'età anagrafica dei lavoratori e gli anni di contributi versati è almeno pari a 100. "L'alternativa che noi proponiamo, già sperimentata, è ancora quella di un congruo contributo di solidarietà che porti lo stesso risultato di risparmio".

Da diverse lavoratrici, tra le "attiviste" del gruppo Facebook Opzione Donna Proroga al 2018, tra i gruppi più attivi in questi anni nel reclamare la prosecuzione del regime sperimentale per la pensione anticipata rosa [VIDEO], è partito il pressing sul governo tramite social e in particolare tramite Twitter.

Share