Premier League, rivoluzione diritti TV: Amazon acquista un pacchetto

Share

Ormai è proprio vero: siamo arrivati ad un punto di non ritorno. La quota incrementale dei diritti televisivi esteri infatti verrà distribuita in base al piazzamento in campionato facendo passare la differenza tra la prima e l'ultima da 1:1,6 a 1,8.

Amazon trasmetterà così 20 partite di Premier League nella prossima stagione in diretta.

Domenicali: "Lorenzo? Da lui ci aspettavamo di più"
Onesto, grande lavoratore e velocissimo, Danilo interpreta al meglio lo spirito del Ducatista. Senza di loro tutto questo non sarebbe stato possibile.

L'operazione è costata ad Amazon circa 102 milioni di euro, ma gli permetterà di trasmettere personalmente i migliori giocatori al mondo fino alla stagione 2020/21. Nulla di clamoroso, per la verità, ma un cambiamento di certo storico, soprattutto per le abitudini della lega più ricca e famosa del mondo. Due settimane parziali di stop, dunque, con 5 partite che si giocheranno nel primo weekend e 5 in quello successivo, in modo da concedere comunque a tutte le società due settimane di stop tra una partita e l'altra.

Siamo in piena metamorfosi nel pianeta calcio.

Share