Prime tensioni in Lega: Fontana esterna sui gay, Salvini deve precisare - Cronaca

Share

Vogliono dominarci e cancellare il nostro popolo " dichiarava nel 2016 il 38enne che sarà titolare del nuovo dicastero per la Famiglia e la Disabilità. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, - Ladyblitz clicca qui -Cronaca Oggi, App on Google Play] E ancora: "Se l'Europa sta invecchiando ha bisogno di fare figli" e "voglio intervenire per potenziare i consultori per cercare di dissuadere le donne ad abortire". Sono cattolico, non lo nascondo. "È su questo assunto che la normativa internazionale e ormai anche italiana, ha abbattuto le limitazioni legate alle inclinazioni sessuali verso chi quella società naturale vuole costruire".

Si erano sposate un anno fa, due donne vicentine di 35 e 40 anni: ora chiedono al Tribunale lo scioglimento del vincolo dell'unione civile.

Fontana, deputato della Lega, che si è battuto per "fermare con successo la Relazione Estrela su fecondazione a single e lesbiche, limitazione obiezione di coscienza all'aborto degli operatori sanitari, educazione sessuale nelle scuole pro LGBT (lesbiche, gay, bisessuali, transgender), educazione dei medici pro LGBT". "E sono bellissime". Di "Medioevo" parlano Alessia Morani e da Leu Nicola Fratoianni. "Non quella retrograda e oscurantista che hanno in mente Fontana e Salvini". "Quindi le varie realtà omosessuali, Lgbt eccetera non si devono preoccupare".

Sul caso del bimbo inglese malato terminale Alfie Evans, il ministro Fontana ha dichiarato: "Una vicenda allucinante e purtroppo anche un segno premonitore di quello che potrà accadere in tutta Europa se la deriva nichilista dovesse continuare".

Pil, Istat: +0,3% nel primo trimestre, +1,4% su anno
L'istituto rivede però al rialzo la crescita congiunturale relativa al quarto trimestre del 2017: dal +0,3% al +0,4%. Inoltre BusinessCommunity.it realizza la miglior rassegna economico finanziaria sul web, aggiornata in tempo reale.

Infine il discorso legato alla disabilità: "La questione economica è fondamentale".

Nell'intervista rilasciata a diversi quotidiani, Fontana aveva detto che il primo punto all'ordine del giorno è "la natalità". La sua assenza nella compagine di governo, assimila questo neonato mandato a quelli del vecchio pentapartito.

La sua posizione sulla difesa della vita e della famiglia finirà direttamente nelle priorità del suo ministero.

Quindi, argomenta in un altro passaggio il segretario nazionale di Arcigay, "a noi pare, e non è affatto una questione di interpretazioni, che dopo i recenti, timidi e insufficienti, passi avanti in tema di diritti e autodeterminazione, si stia tornando a una linea politica che farebbe passare per moderno, al confronto, un discorso del fu democristiano Andreotti". Che senso ha escludere e discriminare tutti coloro che non sono eterosessuali, che non sono sposati o che non hanno figli? Di certo il governo si dovrà occupare anche dell'autonomia regionale, promette la neoministra degli Affari regionali Erika Stefani, minacciando altrimenti la crisi di governo, trovando il presidente della Regione Emilia-Romagna ed esponente Pd Bonaccini pronto a sostenere la battaglia. "In Italia gli antisistema fanno l'esperienza del potere" è il titolo del lungo articolo di cronaca, con ritratti del ministro dell'Economia Giovanni Tria, della coppia Salvini-Di Maio e del ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi.

Share