Cristiano Ronaldo, dove vedere la presentazione in TV e streaming

Share

Queste le sue dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Sky Sport dopo la presentazione ufficiale del portoghese: "Cosa si devono aspettare i giocatori della Juventus da CR7?". Calciomercato.it ha seguito in diretta la conferenza stampa di CR7.

Uno degli slogan più noti legati alla serie A recita "Il calcio è di chi lo ama", e non si può fare a meno di pensarla così guardando il video che documenta la gioia incontenibile di Luca - che ha otto anni, vive a Malnate (nel Varesotto) ed è affetto da tetraparesi spastica - alla notizia dell'arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus.

"Perché è una delle migliori squadre al mondo". Sono ancora molto giovane e mi sono sempre piaciute le sfide. "Le cose andranno bene, per questo sono preparato e tranquillo". I giocatori della mia età di solito vanno in altri Paesi, Qatar, Cina... Ho ringraziato la Juventus per l'opportunità. Portogallo? Se ci fosse la possibilità di aiutare ancora la Nazionale, ci sarò. Messaggio ai tifosi del Real?

Chiusura dedicata al proprio stato di forma: "Mi sento benissimo, certo sarà una sfida dura, il campionato italiano non è affatto facile. La mia è stata una decisione facile": ha detto CR7 rispondendo in portoghese a 200 giornalisti da ogni angolo del globo. Non avrei mai immaginato di vincere quello che ho vinto a livello personale e di squadra. La Juventus è arrivata molto vicina negli ultimi anni, poi le finali sono un'incognita. Spero di portare un po' di fortuna a questa squadra. E anche ora: essere accolto in questo modo è bello, dà motivazione.

Quella notte non avevo ancora deciso niente, ma grazie al presidente Agnelli e a tutto il club per aver pensato a me. Sto bene emozionalmente, fisicamente, il trasferimento mi rende orgoglioso. Sono diverso dagli altri, ho 23 anni... "Quella della Juve - sorride - è stata l'unica offerta che ho ricevuto".

Chievo e Parma, Serie A a rischio: Procura richiederà penalizzazioni pesanti
Il Chievo , accusato di plusvalenze fittizie , e il Parma , a giudizio per tentato illecito sportivo , rischiano la serie A . Un nuovo modo di vedere la Serie A e la Serie B: scopri l'offerta!

Ho già parlato con lui e comincerò ad allenarmi il 30.

Si sente sempre il migliore.

"Penso di sì, non è stato quel gol a cambiare le cose. Darò risposte dentro il campo e ringrazio tutti". Ho firmato per quattro stagioni e spero di dare grandi soddisfazioni ai tifosi. Per questo sarà bello incontrarci. I miei numeri sono lì, ma sono ambizioso.

"Sarà una sfida nuova, perché giocare in Italia non è semplice". "Non vedo l'ora di giocare, sono molto motivato e concentrato".

Share