FCA, 5 operai licenziati hanno chiesto un incontro a Cristiano Ronaldo

Share

"Per le ragioni sopra descritte l'Unione Sindacale di Base di stabilimento proclama sciopero alla Fca di Melfi dalle ore 22 di domenica 15 luglio fino alle ore 6 di martedì 17 luglio 2018".

"Il nostro giudizio sugli scioperi dichiarati negli stabilimenti Fca di Pomigliano e di Melfi, proclamati da sigle minori per protestare contro l'acquisto di Ronaldo da parte della Juventus, non hanno una natura autenticamente sindacale e stanno trovando un'eco mediatica del tutto spropositata". Mentre i tifosi bianconeri esultano immaginandosi una stagione sportiva spettacolare di Cristiano Ronaldo, nello stabilimento FIAT di Melfi, in provincia di Potenza, scoppia la protesta degli operai, che hanno indetto due giorni di sciopero di fronte all'enorme spesa affrontata dalla famiglia Agnelli per la superstar portoghese.

LA BIANCONERA - #CR7 è della Juventus, un giorno potremo dire "Io c'ero"
Gigi Buffon è ormai un nuovo giocatore del PSG . "E' un onore presentare Buffon: è un grande portiere , un grande leader". E poi posso contribuire al miglioramento della squadra, perché questa squadra possa ambire a traguardi più importanti.

" Per Ronaldo 400 milioni, agli operai solo calci nei coglioni".

Un pesante attacco ai vertici di Fca quello del sindacato: "Ci viene detto che il momento è difficile, che bisogna ricorrere agli ammortizzatori sociali in attesa del lancio di nuovi modelli che non arrivano mai". E' giusto tutto questo? Perché se qualcuno avesse dovuto scioperare, sarebbe toccato ai dipendenti Juve, o a chi da anni vede Vettel e Raikkonen percepire rispettivamente 49 e 32 milioni di euro netti stipendiati da un'altra azienda controllata da Exor come la Ferrari. "E' normale che una sola persona guadagni milioni e migliaia di famiglie non arrivino alla metà del mese?". Questa disparità di trattamento non può e non deve essere accettata. Gli operai Fiat hanno fatto la fortuna della proprietà per almeno tre generazioni, arrichiscono chiunque si muova intorno a questa società, e in cambio hanno ricevuto sempre e soltanto una vita di miseria. La proprietà dovrebbe investire in modelli auto che garantiscano il futuro di migliaia di persone piuttosto che arricchirne una soltanto, questo dovrebbe essere il fine di chi mette al primo posto gli interessi dei propri dipendenti. Ed è qui che entra in gioco il mondo dell'auto: del resto, siamo sempre su HDmotori.

Share