Francia-Croazia: le cose da sapere sulla finale dei Mondiali

Share

Domenica 15 luglio Francia e Croazia giocheranno la finale dei Mondiali di calcio 2018. Una prospettiva possibile se si pensa che i bianconeri sono, al momento, la formazione di Serie A a cui sono rimasti più calciatori in gioco nella manifestazione: Mario Mandzukic e Marco Pjaca (rientrato dal prestito allo Schalke 04) nella Croazia e Blaise Matuidi nella Francia.

In Italia si sa, il calcio è uno dei settori che fa girare l'economia e anche soltanto il fatto che la nostra nazionale non vi abbia preso parte ha arrecato un danno all'economia del Paese.

Grida di gioia, abbracci, canti patriottici e petardi si sono diffusi in centinaia di piazze e vie della piccola Croazia quando il 2-1 contro l'Inghilterra è diventato il risultato finale.

UFFICIALE: Cristiano Ronaldo è un giocatore della Juventus
Me ne vado ma porterò con me questa maglia, questo simbolo e il Bernabéu, ovunque sarò. "La storia di CR7 nel Real è finita". In totale 16 titoli, tra cui quattro Champions League , tre delle quali consecutive e quattro nelle ultime cinque stagioni.

Sulla vicenda è poi intervenuto il medico soaciale della Russia, Eduard Bezuglov, che ha ammesso: "Si trattava semplicemente di ammoniaca messa su batuffoli di cotone per essere inalata, è una cosa che fanno migliaia di atleti, si usa da decenni non solo nello sport ma anche nella vita di tutti i giorni quando qualcuno si sente debole o perde conoscenza". Agli ottavi ha superato la Danimarca ai rigori dopo l'1-1 dei primi 90 minuti; ai quarti la Russia, sempre ai rigori, dopo aver pareggiato 2-2 alla fine dei tempi supplementari (e 1-1 nei 90 minuti).

Ci sarà davvero da divertirsi, due Nazioni si stringeranno attorno ai propri ragazzi sperando di vivere una giornata indimenticabile e trionfale: tutti vogliono vincere in ogni modo in un incontro che vale un'intera carriera e che può fare la storia.

Share