Gaza: i bombardamenti israeliani uccidono due adolescenti

Share

Due persone sono morte nelle ore in cui gli attivisti di Hamas hanno sparato almeno 100 razzi contro le linee e i territori israeliani.

"Sulla base della valutazione del contesto operativo, i militari hanno rafforzato le posizioni di "Iron Dome" nell'area di Gush Dan, nel centro di Israele, così come nella parte meridionale del Paese".

Benjamin Netanyahu ha dichiarato che questo attacco è stato il più grande dopo quello sferrato nell'inverno di quattro anni fa.

Il culmine della violenza e delle tensioni si sono registrate dopo mesi e mesi di proteste contro Israele.

Trump punta su Putin, 'è l'Europa il nostro nemico'
Non vuol dire nulla. "Chi dice che siamo nemici diffonde fake news". Su quest'ultima ha poi precisato: "Non vuol dire che sono cattivi".

Se la situazione rimarrà sotto tregua ancora non è dato saperlo, visto quanto di ufficioso ancora filtra da Tel Aviv: è in corso il Consiglio di Difesa del Governo israeliano dopo la richiesta di "cessate il fuoco" ma ancora di avvisi ufficiali dal Primo Ministro Netanyahu non se ne sono visti.

Intanto a Gaza i palestinesi continuano a morire. Sabato pomeriggio, le forze israeliane hanno lanciato attacchi aerei contro postazioni della resistenza palestinese, terreni agricoli e aree vuote nella Striscia di Gaza. L'aviazione israeliana ha colpito alcuni obiettivi terroristici di Hamas. Nella nottata Hamas e la Jihad islamica hanno annunciato il cessate il fuoco. Per lo Stato Ebraico l'annuncio dato da Hamas va accolto con riserva: "I fatti sul terreno decideranno se continueremo con la nostra reazione".

Tre cittadini israeliani sono rimasti feriti quando un ordigno palestinese si è abbattuto sulla loro casa.

Grazie alla mediazione egiziana si è raggiunto l'accordo per il cessate i fuoco, patto dalle sembianze risolutive giunto successivamente all'ondata di attacchi aerei sferrati da Israele e dei razzi lanciati da Gaza.

Share