La Ferrero cerca "giudici sensoriali" per assaggiare gli ingredienti della Nutella

Share

I fortunati che riusciranno a superare la fase di valutazione, non dovranno neanche "lavorare" più di tanto: due giorni a settimana per due ore nella sede della Ferrero di Alba.

Quando la Nutella fa bene: da Ferrero premio ai dipendenti. La novità, come sottolineato dai colleghi de La Repubblica, è che l'annuncio della multinazionale di Alba è rivolto per la prima volta non a dipendenti interni, bensì ad "esterni", semplici consumatori, meglio ancora se poco istruiti in materia. Attenzione però, il compito da svolgere non sarà quello di assaggiare la Nutella fatta e finita, bensì gli ingredienti che la compongono, quindi i vari tipi di nocciole, cacao e via discorrendo.

Il lavoro più bello del mondo Ferrero cerca 90
L'annuncio su Openjobmetis Condividi

La Ferrero propone un lavoro da sogno per chi è goloso.

I novanta fortunati selezionati, "ritenuti idonei", frequenteranno, quindi, un corso di formazione di tre mesi (che partirà il prossimo trenta settembre) l'educazione sensoriale. Proprio così perché la nota multinazionale di dolciaria, Ferrero, è alla ricerca di consulenti da pagare per un incarico decisamente... gustoso. Il colosso dolciario di Alba è alla ricerca di "giudici sensoriali", assaggiatori part-time in grado di fornire all'azienda le indicazioni necessarie a migliorare cioccolatini e altri snack. Unici requisiti: "non avere allergie o patologie/abitudini che possano influenzare la capacità di giudizio". Un corso che si pone l'obiettivo di educare il senso dell'olfatto e del gusto, migliorando la dialettica per quanto riguarda il tema degli assaggi.

SDCC: il trailer di Animali fantastici: I crimini di Grindelwald
In particolar modo, un giovane Silente e un vecchissimo Nicolas Flamel hanno catturato l'attenzione. Nel proprio blog , l'autrice J.K.

Share