La nuova proprietà del Milan ha rimosso l’amministratore delegato Marco Fassone

Share

La rimozione della sua carica per giusta causa è stata deliberata dall'assemblea dei soci del Milan che ha parlato della "compromissione del rapporto fiduciario" per la gestione dell'ad durante l'era cinese.

Secondo le ultime indiscrezioni, tra i volti nuovi del cda ci saranno Frank Tuil, Giorgio Furlani e due tra Stefano Cocirio, Gianluca D'Avanzo e Salvatore Cerchione. "Per me è un grande onore - ha dichiarato Paolo Scaroni. Se è stato un grande onore per Roberto Cappeli, per me che sono milanista è un grandisimo onore e possiamo considerare conclusa questa assemblea".

L'assemblea di domani potrebbe portare nuovi insperati e sconvolgenti scenari a Casa Milan per quanto riguarda la nuova nomenclatura dirigenziale.

Monchi: "Per Alisson offerta fuori mercato, ma sarà una Roma più forte"
Sul telefono ho tanti messaggi di complimenti, non solo per la vendita di Alisson ma per il percorso che stiamo intraprendendo. Oggi presentiamo Kluivert , per qualcuno era impossibile a causa della concorrenza, ma è qui. "Più di questo non posso dire".

E' stata approvata a maggioranza dall'assemblea la richiesta avanzata dalla rappresentante di Rossoneri Sport Investment Lux, controllata dal fondo Elliott e socio di maggioranza della società rossonera, di revocare dal cda del Milan per giusta causa Marco Fassone e i consiglieri cinesi. Resteranno in carica fino al 2020. "Credo che oggi vada dato tempo al consiglio di riunirsi e di tracciare le nuove strategie". In particolare: " Le modalità con cui l'amministratore delegato ha gestito i contratti con la società e il mercato cinese sono oggetto di approfondimenti". Elliott ha emanato dei comunicati e dove ha annunciato i suoi intenti, che abbiamo usato davanti al TAS. "Elliot ha volontà di investire nel club con risorse fresche e una volontà, come azionista, di utilizzare le leve a sua disposizione per garantire al club di far fronte ai suoi impegni e essere conforme alle norme Uefa". Della vecchia composizione restano Marco Patuano e Scaroni, ora presidente.

Emergono anche le prime indiscrezioni relative alla posizione di Elliott nei confronti di Marco Fassone.

Revoca di amministratori: deliberazioni e conseguenti.

Share