LETTERA Salvini, i migranti e il modulo 5-5-5

Share

"E troppe morti sul fondo". "C'è qualcosa che non torna".

"Il mio obiettivo è salvare tutti a evitare che arrivino tutti in Italia". Precisando che i migranti che arrivano a bordo delle carrette del mare "non sono naufraghi, ma è una tratta di essere umani, un business organizzato dalle mafie". Intanto, "per il momento", è già una "vittoria" riuscire a "ricollocare, bloccare le Ong, rivedere le missioni internazionali".

"La Guardia costiera libica ha lasciato morire una donna e un bambino a bordo di un barcone perché non volevano salire sulla motovedetta libica". A bordo della nave c'è anche il deputato di Leu Erasmo Palazzotto. "Grande soddisfazione" è stata espressa dal Ministro Salvini per un intervento di "semplificazione tanto atteso dalle realtà associative di tutto il territorio nazionale", che "riconosce centralità all'amministrazione comunale e al sindaco per garantire adeguati standard di sicurezza nell'organizzazione di eventi senza eccessi di burocrazia", spiega una nota del Viminale. Ogni ulteriore diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. È l'accusa che la Ong Proactiva Open Arms lancia nei confronti dell'Italia.

Migranti, Salvini: "Salvare tutti, ma porti italiani chiusi"
Ma rifiutiamo il porto di sbarco italiano dopo le dichiarazioni del governo e per il fatto che non crediamo che in Italia ci sia un porto sicuro ".

"Bugie e insulti di qualche Ong straniera confermano che siamo nel giusto: ridurre partenze e sbarchi significa ridurre i morti, e ridurre il guadagno di chi specula sull'immigrazione clandestina".

Roma, 18 lug. (AdnKronos) - "L'importante che è che in Italia ci siano meno presenze di quelle odierne".

Share