Meteo. Temporali, anche violenti, in arrivo a partire da venerdì sera

Share

L'ondata di calore al Nord comincerà ad attenuarsi già nel fine settimana, ricordano gli esperti.

Determinante, almeno fino alla parte centrale della giornata di sabato (fatte salve successive valutazioni degli aggiornamenti modellistici) sarà la possibilità di innesco dei fenomeni temporaleschi. Diversa la situazione, invece, al Nord, dove già a partire da domani sono attese piogge e temporali.

Dal pomeriggio di sabato l'ufficio meteo regionale prevede un'attenuazione dei rovesci.

Il meteo del weekend, dopo le temperature bollenti in arrivo nuovi temporali
Durante il pomeriggio e la sera tendenza alla formazione di locali temporali in movimento dall'appennino verso la costa. Sussiste ancora ma per poco, un notevole scarto con le altre zone pedemontane dove i fenomeni non sono ancora arrivati.

Dal punto di vista delle precipitazioni, gli eventuali fenomeni dovrebbero essere legati a locali episodi di instabilità atmosferica pomeridiana o serale, principalmente nelle aree più interne e montuose della Penisola.

Domenica 22 luglio saranno le regioni meridionali a patire il disagio da caldo; condizioni di MALESSERE FISICO si registreranno sulla Sicilia, la Calabria, la Lucania e la Puglia.

CHE COSA SONO I TEMPORALI FORTI O ORGANIZZATI - I temporali forti sono caratterizzati da precipitazione localmente intensa o molto intensa, tipicamente originata da sistemi convettivi di ridotta estensione spaziale (celle convettive) che si sviluppano in un arco di tempo limitato, spesso di durata inferiore all'ora. A sostenerlo è il direttore e fondatore del sito di previsioni IlMeteo.it, Antonio Sanò, che annuncia l'arrivo di correnti fresche di origine atlantica che porteranno violenti nubifragi e grandinate su tutto il nord Italia. Tali fenomeni possono determinare criticità idrologiche per temporali gialle sui bacini piccoli e medi.

Share