Migranti, Salvini: "Salvare tutti, ma porti italiani chiusi"

Share

Il fondatore della ong, Oscar Camps, punta il dito contro la Libia, che avrebbe lasciato morire la donna e il bambino i quali si trovavano a bordo di un gommone in difficoltà. Accanto a lei, un'altra donna e un bambino. Camps ha pubblicato anche le foto dei due cadaveri.

"La guardia costiera libica ha reso noto di aver intercettato una barca con 158 persone a bordo e aver fornito loro assistenza medica e umanitaria: quello che non dice è che hanno lasciato due donne e un bambino a bordo e che hanno affondato l'imbarcazione perché (i tre) non volevano salire sulle motovedette libiche", ha twittato l'attivista catalano. "Non abbiamo potuto fare nulla per recuperare l'altra donna e il bambino, che a quanto pare è morto poche ore prima che li trovassimo".

"Non c'era nessuno in mare com'era prevedibile, la guardia costiera libica lavora per salvare vite non per fare affogare nessuno. Ma rifiutiamo il porto di sbarco italiano dopo le dichiarazioni del governo e per il fatto che non crediamo che in Italia ci sia un porto sicuro".

Calciomercato Milan, l’offerta dello United per Bonucci nelle ultime notizie sulle trattative
Le ultime notizie di calciomercato su Leonardo Bonucci arrivano da oltremanica. I bianconeri vorrebbero riportare Leonardo Bonucci a Torino.

La superstite, scrive Annalisa Camilli su Internazionale, è una donna originaria del Camerun: è stata ritrovata a pancia in giù, aggrappata a una tavola, dopo aevr aspettato per due giorni che qualcuno arrivasse a salvarla. "Risparmino tempo e denaro, i porti italiani li vedranno in cartolina".

Oim: "Arrivi in Spagna superano quelli in Italia"- La Spagna ha superato l'Italia per numero di arrivi di migranti dall'inizio dell'anno al 15 luglio: 18.016 quelli sbarcati sulle coste spagnole, lungo la rotta del Mediterraneo occidentale, rispetto ai 17.827 arrivati attraverso la rotta centrale dalla Libia all'Italia. "Sperando che almeno stavolta, davanti all'omicidio di una donna ed un bambino il ministro Salvini abbia la decenza stare zitto". Hanno avuto il no della Tunisia, di Malta e dell'Italia. "Io tengo duro. #portichiusi e #cuoriaperti" ha scritto su Facebook il leader della Lega.

Share