Mondiali 2018, Croazia-Danimarca 4-3 (d.c.r.): a segno Mandzukic

Share

I tempi regolamentari si erano chiusi sull'1-1 - con i gol di Jorgensen e Mandkukic nel primo tempo - nessuna rete nel supplementare e quindi le due squadre sono andate al dischetto. La Croazia accede ai quarti di finale eliminando la Danimarca. Poi poche emozioni. Equilibrio anche nei supplementari, anche perchè Modric al 116' sbaglia il rigore qualificazione. Decisivo Rakitic, che ha fatto esplodere la festa croata. Rimessa laterale, il pallone arriva in area, Jorgensen tira verso la porta e con la complicità di un colpevole Subasic regala il vantaggio ai suoi. Passano due minuti e Mandzukic pareggia immediatamente i conti. La Croazia è più pericolosa (Perisic ha due buone opportunità), ma la Danimarca non rinuncia a giocare e spesso spaventa gli avversari, preoccupati soprattutto di fermare Eriksen.

Cavani è immenso, va a casa anche Ronaldo
Ai quarti approda l'Uruguay dell'alieno Edinson Cavani che ha realizzato una doppietta. Recupererà per il quarto contro la Francia in programma venerdì 6 luglio?

Quattro ore di calcio non sono bastate per decidere il secondo quarto di finale di Russia 2018. Modric però al 114' trova il corridoio giusto per Rebic, che supera Schmeichel e viene atterrato da Jorgensen. Qualcosa di più comunque si è visto in serata, dove la Croazia ha impedito ai danesi di eguagliare il miglior risultato della propria storia in un Mondiale, i quarti di finale toccati in Francia nel '98.

Share