Mondiali Russia 2018, semifinali: tabellone e accoppiamenti

Share

Una percentuale bassissima (20%), ma che ora potrebbe trovare la spinta giusta con questa vittoria. Così il divino Modric deve aver tirato un sospiro di sollievo quando il suo portiere Subasic ha portato la Croazia ai quarti di finale. La finale contro il Belgio, altra pretendente forte data a 7,00 per il trionfo, pagherebbe 12 volte la scommessa. Se la squadra allenata dal bravo spagnolo Roberto Martinez (col Giappone ha azzeccato tutti i cambi) è in formissima, gli uomini allenati da Tite lo sono altrettanto. Per l'Inghilterra invece sono 9 i gol fatti e solo 3 subiti.

Un fattore che ha contribuito all'aumento radicale degli spettatori è sicuramente un fuso orario più comodo per gli italiani che desiderano guardare in tv le partite. Sulla strada dei tre leoni la Colombia, dominatrice del girone H, e che quattro anni fa in Brasile fu la vera rivelazione del torneo. I transalpini non si fanno mettere al tappeto da una rappresentativa sudamericana da ben nove match mondiali, anche se nella sfida frontale con l'Uruguay i "Bleu" sono usciti vincitori solo in una partita su otto; i latini, dal canto loro, risultano ancora imbattuti da squadre europee nella competizione di portata globale. A queste nomi, va aggiunta la Germania, eliminata nella fase a gironi. Sfida che perciò si prevede interessante con la squadra allenata da Southgate che proverà a fare la partita mentre la Svezia risponderà con qualche contropiede.

Anche se la nostra nazionale non si è qualificata per la partecipazione ai Mondiali di Russia 2018 l'Italia li guarda, eccome se li guarda.

Juventus, "Cristiano Ronaldo ha dato la sua parola ad Agnelli"
La causa della frattura tra Ronaldo e il Real Madrid sarebbe stata l'abbassamento della clausola a 100 milioni . Juventus da sempre significa Fiat, si sa, che oggi è Fca.

Ci attende oggi, lunedì 2 luglio 2018, la terza giornata degli ottavi di finale dei Mondiali di Russia 2018. Una maledizione che sembrava non essere mai destinata a finire. Sabato sera però i croati avranno intenzioni diverse e proveranno in tutti i modi a rovinare la festa russa.

Quando, poi, sono terminati anche i 30′ di extra time, si è arrivati al fatidico momento e lì, i giocatori in maglia rossa, hanno dovuto decidere. In Croazia quella sconfitta non è ancora stata del tutto digerita per il modo in cui arrivò, con rimonta dei transalpini da 0-1 a 2-1, e per aver visto fumare via in quel modo le possibilità di vittoria di una squadra davvero piena di talento, da Boban a Suker passando per Prosinecki.

Share