Parma si conferma terzo in Italia tra i grandi Atenei!

Share

L'Università di Siena è il migliore Ateneo statale in Italia per il secondo anno consecutivo, nella classifica del Censis pubblicata oggi dal quotidiano La Repubblica.

Nel dettaglio sono peggiorati i parametri relativi ai servizi e alle borse e sono migliorati quelli relativi alle strutture e all'internazionalizzazione. In più per ogni settore disciplinare è stata stilata una classifica per le classi di laurea triennali, per i corsi a ciclo unico e per le lauree magistrali.

In coda alla classifica L'Aquila, Catanzaro e le due università di Napoli Parthenope e L'Orientale. "La nostra classificazione - spiega Luigi Bellesi, che ne è stato il curatore - è fatta per l'orientamento degli studenti e si basa molto sul contesto e l'ambiente". Con 92 scala la graduatoria di tre posizioni l'Universita' della Calabria, collocandosi al secondo posto, grazie all'apprezzabile incremento di 22 punti per borse di studio e altri interventi in favore degli studenti e di 12 punti per la comunicazione e i servizi digitali.

Università di Bologna In terza posizione l'università di Bologna.

Sulla base dei parziali assegnati, Unimore risulta ben posizionata per quanto riguarda l'internazionalizzazione dove tra i grandi atenei è 4° ed anche per i servizi in cui, sempre tra i grandi atenei, è 5° pari merito con Cagliari. In questa classifica l'Università La Sapienza di Roma è al quarto posto e conquista due posizioni rispetto allo scorso anno, soprattutto perché sale di 4 punti nell'indicatore sulle strutture per gli studenti.

Stessa storia anche per i grandi atenei statali, quelli che oscillano tra i 20mila e i 40mila iscritti. Questi ultimi, da parte loro, hanno ospitato oltre 29.000 studenti stranieri in mobilita'. Nella classifica degli atenei di medie dimensioni Venezia Ca' Foscari è tredicesima su 18, collezionando 80,8 punti, mentre prima è Siena con 99.

Cristiano Ronaldo alla Juve: spunta la scadenza che tutti aspettavano
Per questo, le voci continuano a rincorrersi, per un affare complessivo da quasi 500 milioni di euro. Le cose sono due: o il Real rilancerà sul piano del contratto, o Cristiano accetterà offerte future.

In queste classifiche speciali fatte dal Censis le università napoletane e più generale quelle campane hanno raggiunto punteggi bassi. Guadagna la seconda posizione Sassari, con un punteggio di 98, sorpassando Trento (96,8).

La penultima e l'ultima posizione sono occupate rispettivamente dall'Università del Molise e dall'Università del Sannio.

Università di Milano - Bicocca La Scuola di Medicina e Chirurgia dell'Università di Milano - Bicocca si aggiudica il secondo posto delle migliori università per Medicina in Italia.

L'Università di Cassino sale dal quinto al terzo posto, continuando l'ascesa della graduatoria iniziata lo scorso anno.

Tra i medi (da 5.000 a 10.000 iscritti) è prima la Luiss (91,4), seguita dalla Lumsa (83,8). La Libera Università di Bolzano guida invece la classifica dei piccoli atenei.

Ad eccezione del passaggio dello Iulm dai piccoli ai medi atenei non statali, all'interno della graduatoria si confermano nel complesso le posizioni dello scorso anno.

Share