Radiocor: Governo: Conte annuncia stop a contratto leasing 'Air Force Renzi'

Share

Roma - "Per le missioni internazionali che siamo chiamati a svolgere, un aereo così grande e costoso non serve. È un capriccio a cui rinunciamo volentieri".

Anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, sempre su Facebook, aveva chiarito le sorti del controverso velivolo che la stampa aveva definito Air Force Renzi: "Meno spreco di denaro pubblico, meno spese inutili".

Non si è fatta attendere la riposta di Matteo Renzi, chiamato in causa dalla mossa del governo: "Quando tornato su bufale come l'aereo di Renzi - ha scritto l'ex premier su Twitter - significa che sono disperati. Questo aereo è il simbolo dell'arroganza del potere di Renzi e di chi lo ha sostenuto", un potere "che gli italiani hanno mandato a casa il 4 marzo". "Meno airbus, più scuolabus", conclude Toninelli.

La Bce conferma: il quantitative easing terminerà a fine 2018
Ma ha fatto anche notare che le esportazioni europee hanno perso un po' di slancio, mentre l'inflazione è ancora un pericolo e i salari sono in ripresa.

Lo stesso Renzi, all'epoca, avrebbe addirittura progettato l'edificazione di una camera da letto e di una vasca da bagno "Finché non ci installava dentro una Jacuzzi Renzi non lo voleva usare" avrebbe per l'appunto ironizzato Di Maio. Il quadrigetto, costruito nel 2006 e rilevato al termine dell'impiego nella flotta Etihad, è arrivato nel febbraio 2016, affidato a equipaggi dell'Aeronautica Militare che hanno condotto in maniera continuativa i prescritti voli di addestramento, e consegnato per tutte le operazioni di manutenzione e sicurezza ad Alitalia (che a sua volta ha sottoscritto un contratto di leasing con il Ministero della Difesa). Tutte briciole forse, ma se le mettete tutte insieme fanno una bella pagnotta che si stanno pappando da anni i soliti noti. "E non sapendo come cambiare discorso, rilancia le vecchie bufale di un tempo". Il punto politico è che Di Maio ha scritto un decreto che farà licenziare 80mila persone. Non è dato sapere quanto, ma qualcosa dovrà essere versata con una forma di transazione che dipende proprio dalla natura del contratto.

Hanno bisogno di bufale per andare avanti. A tutto ciò si sarebbe voluto aggiungere anche il prezzo del wi-fi, la cui installazione, affidata a Finmeccanica, non è però stata possibile a causa delle caratteristiche dell'aereo. Ma la verità prima o poi viene fuori.

Share