Rischio Listeria, in Italia situazione "contenuta" e non preoccupante

Share

Sono complessivamente quattordici i lotti del prodotto Findus per i quali è stato disposto l'immediato ritiro, da parte dell'azienda, a causa del rischio di contaminazione da batterio Listeria: con un avviso pubblicato nelle ultime ore sul sito web di Findus si comunica ai clienti quali sono i lotti ritirati e quali specifici prodotti, se già acquistati, non devono essere consumati bensì riportati nel luogo nel quale sono stati acquistati.

Dalla mucca pazza (2001) alla carne alla diossina nel nord europa (2008), dal latte alla melamina dalla Cina (2008) alla mozzarella blu (2010) fino alle polpette con carne di cavallo spacciata per manzo (2013) e venduta in tutta Europa, con la globalizzazione degli scambi commerciali gli allarmi - sottolinea la Coldiretti - si diffondono rapidamente nei diversi Paesi con pericolose conseguenze per la salute dei cittadini ma anche sul piano economico per gli effetti sui consumi poiché non si riesce a confinare l'emergenza anche per le logiche produttive e commerciali, spiega l'associazione. Al momento, come annunciato ieri dal ministro della Salute Giulia Grillo, in Italia non risulta nessun focolaio di infezione. Una decisione, come si legge nella comunicazione online, "volontaria e in via del tutto precauzionale, presa a seguito della segnalazione della potenziale contaminazione da Listeria di una partita di fagiolini, utilizzati in minima parte all'interno dei prodotti oggetto del richiamo". "Finché i prodotti contaminati sono ancora sul mercato e nei congelatori dei consumatori possono ancora emergere nuovi casi", ha messo in guardia l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa).

La listeriosi, dovuta ad intossicazione da Listeria monocytogenes, è una malattia rara ma spesso grave, con elevati tassi di ricovero ospedaliero e mortalità. Il mais e forse altri ortaggi surgelati prodotti in un'azienda in Ungheria sono la probabile fonte del focolaio.

Giulia De Lellis e Andrea Damante a Temptation Island Vip? Ecco l'indiscrezione
Le difficoltà nel loro rapporto si sono fatte evidenti sin da subito. "A volte non conosci la persona con cui stai". Negli ultimi 6 mesi le prospettive di vita troppo diverse li hanno portati ad allontanarsi.

Codacons, subito controlli a tappeto- "Ennesimo scandalo alimentare in Italia che, nonostante le rassicurazioni del Ministero della salute, rischia di avere dimensioni enormi e di coinvolgere milioni di italiani". Che ha chiesto "controlli a tappeto in tutta Italia".

Roma - Occorre evitare pericolosi allarmismi in un situazione in cui gli italiani hanno consumato 402,5 milioni di chili di vegetali surgelati nel 2017 con un aumento dell'1,8% rispetto all'anno precedente, dovuto proprio alla crescita a tavola dei vegetali naturali e in particolare delle zuppe, dei passati e dei minestroni.

Share