Si teme un nuovo caso Skripal in Gb: coppia avvelenata con nervino

Share

Le due persone sono ancora in coma.

Sulla questione gas nervino si è già espressa anche la Premier britannica, Theresa May, che ha parlato di "incidente importante che viene affrontato con la massima serietà", dopo una riunione del comitato d'emergenza Cobra. Non è stata resa nota ufficialmente l'identità delle vittime, ricoverate nello stesso ospedale dove sono stati curati Skripal e la figlia. E le indagini, del resto, sono ancora in corso nella cittadina di Amesbury, a soli 13 km di distanza da Salisbury, dove vennero avvelenati Serghiei e Yulia Skripal.

La coppia avvelenata vicino Salisbury con il Novichok "è stata esposta all'agente nervino maneggiando un oggetto contaminato". "Quanto stupida credono sia la Russia - scrive su Twitter la rappresentanza russa presso l'Opac - per usare 'di nuovo' il cosiddetto Novichok proprio durante i Mondiali e dopo la sessione speciale della Conferenza dei Paesi membri della Convenzione per la proibizione delle armi chimiche in cui è stata presa la decisione di dare all'Opac funzioni attributive?" Cordoni di sicurezza sono stati creati intorno alle aree dove le due persone sono andate prima stare male, ha detto la polizia, e la sicurezza è stata aumentata sia ad Amesbury che a Salisbury. Questo fa pensare che non si tratti di un attacco voluto come quello di marzo, che portò ad una grave crisi diplomatica tra la Gran Bretagna e la Russia, accusata dagli inglesi di essere responsabile dell'avvelenamento dell'ex spia doppiogiochista per vendicarsi del tradimento subito.

Inter, Nainggolan fa un incidente con la Ferrari: danni per 50.000 euro
Per fortuna, nell'urto non ha riportato lesioni personali mentre la parte anteriore della Ferrari è rimasta danneggiata. Questa mattina il centrocampista belga è partito per Milano in vista del raduno in programma lunedì ad Appiano.

La prima ipotesi (cioè che il malore fosse stato provocato dall'assunzione di "eroina o crack a base di cocaina") non ha trovato riscontri.

Attorno ad Amesbury c'è un via vai di polizia, personale medico e pompieri: lo stesso tipo di attività riscontrata nei giorni dell'avvelenamento degli Skripal.

Share