Spalletti: "Può arrivare un campione. Rinnovo pronto"

Share

Un nuovo modo di vedere la Serie A e la Serie B: scopri l'offerta! E' un grande calciatore, un grandissimo campione, forse sotto l'aspetto della convinzione è uno dei più forti.

L'arrivo di Ronaldo: "Darà forza e visibilità al nostro campionato, si legge entusiasmo e voglia di confrontarsi, si respira aria di grandi sfide e grande calcio, questo fa bene al nostro movimento. Ci faremo trovare prontissimi in Champions League". Perisic è un giocatore da strapotere fisico, ha ragione Mourinho, se possiamo accostare uno a Ronaldo è proprio Ivan perché è forte nella velocità, sulla resistenza, si è visto in quella palla che è andato a prendere, ma anche in tutte le volte che ci ha aiutato anche in fase difensiva. Il fare bene non so se assomiglia a quello davanti che tira il gruppo, ma sicuramente dovremo essere quelli dentro la scia delle più forti. C'è una presa di considerazione tra i nuovi arrivati, tramite il lavoro della società c'è un appeal differente ora per quanto riguarda il venire a giocare nell'Inter: contano i risultati, il comportamento dell'anno scorso, la società, la città. Basti pensare a come è stato fatto il primo. Sappiamo chi siamo, come ci chiamiamo, la nostra storia.

Agcom: tanti rischi Big Data, interrogarsi su soluzioni
Mentre le soluzioni corrono lungo tre direttrici: disciplina dei mercati, neutralità e trasparenza degli algoritmi, proprietà dei dati.

Su Rafinha e Cancelo: "Mi è dispiaciuto per Cancelo e Rafinha perché ci hanno dato una mano importante". Politano fa vedere la sua velocità, de Vrij è abituato a giocare in nazionale, Nainggolan è così come lo vedi, uno che quando lo guardi non corri il rischio di essere ingannato, è così com'è, e paga il suo essere schietto. "Salcedo assomiglia molto a Karamoh, Asamoah è un calciatore completo e perfetto per ambire a dei passi in avanti". Brozo in quella posizione ha determinato la qualità del gioco di squadra, con lui la palla non muore nel tragitto: parte forte e arriva forte. Si aspetta un giocatore maturato?

" La difficoltà più grossa è quella di andare a dire ad un paio di giocatori che non potranno essere in lista: un momento che non vorrei mai vivere". L'unica cosa che ho preteso è di contrastare le voci su certe trattative inverosimili. Siamo persone serie che vogliono lavorare al meglio. Io penso che in lista abbiamo un numero sufficiente di giocatori per giocare poi tutte le competizioni, dovremo fare le scelte giuste in partita. Ivan (Perisic ndr) può fare tanti più goal. "Icardi poteva aver segnato anche di più lo scorso anno, perché non tentare di farlo?". "Grazie a tutti i tifosi, meno male che lì non c'è il FPF.". Scudetto? La domanda che mi pongo è perché non dovremmo fare bene quest'anno.

Share