Sudafrica, 100 anni fa nasceva Mandela: Obama incontra i giovani

Share

Nato a Mvezo (Sudafrica) il 18 luglio 1918, Nelson Mandela dimostra da subito una personalità anticonformista e insofferente alle costrizioni dettate dalla società sudafricana.

Ma lo spazio maggiore Obama lo ha riservato all'uomo per il quale ha compiuto questo viaggio, Mandela, di cui condivide idee e pensiero, ammirandone al contempo il coraggio: "Credo nelle idee di Mandela, condivise da Gandhi, King e Abraham Lincoln, credo in un progetto basato sull'equalità, giustizia, libertà, e in una democrazia multirazziale costruita sul principio che siamo creati tutti uguali e abbiamo dei valori inalienabili".

Passano più di vent'anni e, malgrado il grande uomo sia costretto alla segregazione carceraria, lontano dagli occhi di tutti e dalle luci dell'opinione pubblica, la sua immagine e la sua statura crescono sempre di più nell'opinione pubblica e per gli osservatori internazionali. L'ex Presidente degli Stati Uniti pronuncia infatti un discorso nel corso della cerimonia che si è tenuta ieri, 17 luglio, a Johannesburg, in Sudafrica, per celebrare il centenario della nascita del leader anti Apartheid. Ad ogni modo Mandela rifiuta l'offerta, decidendo di restare in carcere.

La svolta avvenne soltanto nel 1990, quando Mandela fu rimesso in libertà. Resterà in carica fino al 1998.

Nelson Mandela fa politica nel più alto del termine: con la sua scelta di non violenza.

Francia, parata del 14 luglio con imprevisti ed errore tricolore
Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli . Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel film Mandela è impersonato da Idris Elba, che, grazie alla sua magnifica interpretazione, ha ottenuto una nomination come miglior attore protagonista in un film drammatico ai Golden Globe 2014. Inoltre ci sono le foto dei luoghi nella gallery ed esiste, all'interno dell'applicazione un'audioguida in italiano per approfondire le proprie conoscenze sul Sudafrica e sulla storia di Madiba. Con questo metodo surreale molti bianchi si sono visti classificare come meticci e ben 5 meticci hanno avuto la fortuna di essere considerati bianchi.

Le panchine e le fermate degli autobus hanno i settori separati.

Fin da giovanissimo avvocato Mandela ha lottato per un Sudafrica più giusto e libero difendendo i diritti degli ultimi e prendendoli per mano per traghettarli verso un domani di dignità e rispetto fuori dall'Apartheid.

Oggi per me vuol dire anche ritornare con la mente all'11 Giugno 1988, quando (con un manipolo di fans knopfleriani) eravamo al vecchio Wembley Stadium: quel giorno Londra accolse un sacco di musicisti rock che volevano festeggiare il 70esimo compleanno di Mandela e ricordare che si trovava ancora in carcere.

"L'istruzione è l'arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo".

Share