Thailandia, estratti in buone condizioni i primi 4 ragazzini

Share

Si chiamano Prajak Sutham e Nattawut Takamsai, hanno entrambi 14 anni. Una pioggia battente per un paio d'ore accompagnata da tuoni ha cambiato l'aria attorno alla grotta, in tutti i sensi.

"Sono al sicuro e stanno bene", rassicurano le autorità locali. Per quanto altri soccorritori abbiano perlustrato a fondo la montagna, individuando decine di fori nella roccia promettenti, è chiaro che gli eventuali tempi di scavo non sarebbero praticabili: ai ragazzi arriva ossigeno in piccole bombole (il tubo per rifornirli non è ancora attivo) e una permanenza prolungata su quella banchina fangosa è un'idea non percorribile. "Gli altri sono ancora nello stesso posto, nella camera opposta della grotta, dove hanno trascorso due settimane". I sub dovranno percorrere 1,7 chilometri, per un totale tra andata e ritorno richiederà 11 ore.

Ci sono seri dubbi sulla sicurezza per via dei passaggi angusti della caverna che occorre attraversare, un percorso lungo oltre due chilometri. Al salvataggio hanno partecipato 90 persone, 40 thailandesi e 50 stranieri. Il governatore ha avvertito che per concludere la missione potrebbero volerci due giorni.

Fiat 500 Spiaggina, il ricordo della Dolce Vita
Di serie anche sensori di parcheggio, sedili regolabili in altezza e tasche portaoggetti sul retro dei sedili anteriori. La dotazione di serie comprende l'infotainment Uconnect HD Live con schermo da 7 pollici, navigatore e radio DAB.

Sei ragazzi sono già salvi. I livelli di acqua che inondano parzialmente la grotta sono diminuiti in modo significativo, così i bambini possono camminare per gran parte del viaggio. Se un uomo amante dello sport può morire nella grotta, è chiaro che le preoccupazioni per l'incolumità dei giovani calciatori in caso di un intervento affrettato sono giustificate. L'allenatore era stato segnalato come il più debole, anche perché per giorni aveva rinunciato alla sua parte di cibo, lasciandola ai suoi ragazzi.

Un intero piano dell'ospedale Prachanukroh di Chiang Rai è stato riservato per il gruppo. Medici e soccorritori attendono all'interno e in prossimità dell'uscita della grotta, dove sono stati spostati un migliaio di giornalisti. Le postazioni sono dotate di macchinari per effettuare radiografie e controlli della temperatura.

I soccorritori stanno tirando fuori dalla grotta di Tham Luang in Thailandia baby calciatori rimasti intrappolati insieme al loro allenatore.

Share