Torino, Cairo: "Jesus? Non faccio nomi, ma qualcosina verrà fatta"

Share

Il Presidente Urbano Cairo ha analizzato dinanzi ai media il momento granata a 360 gradi, facendo riferimento ai recenti piazzamenti blucerchiati: "Negli ultimi cinque anni siamo arrivati davanti alla Sampdoria quattro volte, ma non è una grande soddisfazione". "Abbiamo sei centrali di difesa, anche se due di essi si sono fatti male (Bonifazi, operato da pochi giorni per un'ernia, e Lyanco, che si sta allenando in Brasile per recuperare dal vecchio infortunio, ndr)". E quando gli chiedono se Juan Jesus è un obiettivo per completare la difesa, risponde: "Non faccio nomi, anche se dietro qualcosina certamente verrà fatto". E su Mazzarri, "allenatore dalle grandi capacità", sottolinea: "Per lui non era facile subentrare, ma ha portato a casa tanti punti nel girone di ritorno".

Wimbledon: Kate e Meghan alla finale delle donne LE FOTO
Entrambe però hanno sfoggiato grandi sorrisi e, tra una chiacchiera e l'altra, hanno mostrato che il feeling tra loro è ottimo. Kate Middleton e Meghan Markle si sono presentate senza consorti sugli spalti del campo centrale di Wimbledon .

"Sono contento di Mazzarri: mi sta convincendo per l'attenzione nei dettagli, il rapporto con i giocatori e la capacità di farli crescere". Abbiamo speso 49 milioni, compresi alcuni riscatti, mentre 10 sono stati quelli incassati. "Abbiamo trovato le condizioni ideali per lavorare". "Con l'arrivo di Ronaldo la Serie A ha assunto una dimensione molto più importante, ha acquistato una luce molto importante: l'interesse si è propagato su tutte le squadre, non solo sulla Juve. Credo molto nel lavoro e nell'organizzazione: partendo da quel gruppo sono convinto di potermela già giocare con tutti". Questo per dire che non è che abbiamo chissà quali tesori...però se ci saranno delle opportunità, siccome c'è ancora qualcosa che va fatto lo faremo.

Share