Trump: "I migranti stanno facendo perdere all'Europa la sua identità"

Share

"Credo nella Nato. Tutti gli Stati membri hanno concordato di aumentare le spese per la difesa a livelli mai visti prima", ha aggiunto. "Non c'è nessun vincolo a quella spesa". Per ora May vende all'elettorato lo stop alle entrate di lavoratori (e ci si casca come per la propaganda salviniana), ma poi potrebbe succedere tutt'altro. "E prosegue: "Tutte le nazioni Nato devono rispettare il loro impegno del 2%, e questo deve alla fine salire al 4%!", ribadendo quello che aveva già detto ieri. "È una mistificazione dire "spendete di meno e poi vi fate difendere da noi". Potrei uscire dalla Nato, ma non lo faccio. Nuovo attacco alla Germania anche sul Nord Stream 2: "E per di più, la Germania ha appena iniziato a pagare la Russia, il Paese da cui vuole protezione, miliardi di dollari per i suoi bisogni energetici che derivano da un nuovo gasdotto dalla Russia". L'unità e la coesione, prima garantite da un minaccioso nemico comune, sono sfumate nel tempo, nonostante il coinvolgimento in alcune missioni militari a supporto degli americani (come quella del 2001 in Afganistan). Però ecco che già scrivendo ci si rende conto di essere finiti (di nuovo!) nella rete della propaganda. È realistico far crescere ancora questa spesa?

A più ventiquattro ore dalla fine del vertice NATO di Bruxelles, è ora di tirare le somme. Il 'volo' del pupazzo era stato autorizzato, non senza polemiche, dal sindaco laburista Sadiq Khan, che oggi stesso ha difeso il via libera - replicando alle critiche del presidente americano - come una scelta in favore della libertà di espressione. Anche il ministro della Difesa Elisabetta Trenta si era mantenuta su una soglia più prudente del 2%, all'interno del quale prevedere maggiori spese anche per la cyber-security. Dove li troviamo 10 miliardi in un momento in cui si fa fatica a trovare i soldi per decisioni di politica economica, del lavoro, della sicurezza o della salute? "Ho detto agli alleati - ha proseguito - che non ero contento delle spese della difesa". Il presidente ha risposto a una domanda sulla possibilità di un abbandono dell'Alleanza da parte degli Stati Uniti. Il presidente ha riferito di aver discusso questioni commerciali e di spesa militare. "Il risultato, quindi, sarebbe davvero comprare sempre nuove armi a fronte del fatto che una crescita del genere, di circa 10 miliardi, sarebbe insostenibile per il nostro bilancio".

Star Wars IX: Billy Dee Williams tornerà come Lando Calrissian!
Ricordiamo ancora una volta come il film è atteso nelle sale cinematografiche di tutto il mondo il 20 dicembre 2019 . Star Wars: Episodio IX sarà prodotto da Kathleen Kennedy , Michelle Rejwan , Abrams , Bad Robot e Lucasfilm .

Donald Trump sta bombardando la Nato - l'alleanza militare tra diversi Paesi "occidentali" - dal di dentro.

Per il presidente americano sono state annunciate dure contestazioni. "Avevo detto che sarei stato molto scontento se non avessero aumentato i loro impegni in modo molto sostanzioso, perché gli Usa hanno pagato una cifra enorme, probabilmente il 90% del costo della Nato..."

Share