Trump, marcia indietro sul Russiagate: "Mosca interferì sul voto"

Share

Il presidente americano ha accusato le precedenti amministrazioni americane dell'attuale stato di cose. "I nostri rapporti con la Russia non sono mani stati peggiori, grazie a tanti anni di follia e stupidità e ora questa Caccia alle Streghe Truccata", ha twittato Trump, riferendosi alle indagini sul Russiagate. Il vertice di oggi avviene dopo che il dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha incriminato 12 cittadini russi con l'accusa di interferenze nelle elezioni americane a danno della Clinton, l'avversaria democratica di Trump alle presidenziali.

Il summit non ha un'agenda predefinita, ha riferito il consigliere americano per la sicurezza nazionale John Bolton, e lo stesso Trump, arrivato ieri sera nella capitale finlandese, ha detto che le sue "aspettative sono basse", anche se "potrebbe uscirne qualcosa di buono". Trump ha poi cercato di correggere il tiro con un tweet: "Come ho detto oggi e molte volte prima, ho GRANDE fiducia nelle MIE persone dell'intelligence".

Il presidente, in una dichiarazione dalla Casa Bianca, ha fatto appello a un "errore di pronuncia durante la conferenza stampa a Helsinki".

Real Madrid, obiettivi Hazard e Courtois dal Chelsea
Anche in porta potrebbe esserci l'avvicendamento, visto che i Blancos sembrano molto vicini all'acquisto di Thibaut Courtois . Dopo la cessione di Cristiano Ronaldo alla Juventus , il Real Madrid inizia ad operare in maniera massiccia sul mercato .

Il rapporto degli Stati Uniti con la Russia "è sostanzialmente migliorato", ha aggiunto Trump.

Faccia a faccia di due ore e dieci minuti tra Donald Trump e Vladimir Putin a Helsinki. Infine, persino l'anchor di Fox Abby Huntsman, che oltre a lavorare per l'emittente che più amata da Trump è la figlia dell'ambasciatore Usa a Mosca, Jon Huntsman, ha sentenziato che non "c'è negoziato per cui valga la pena bistrattare la tua gente e la tua nazione".

Share