Usa: Ohio, Stormy Daniels arrestata

Share

Lo ha denunciato alla stampa il suo avvocato - quello stesso Michael Avenatti protagonista della causa contro il Presidente accusandolo di avere pagato la sua assistita per non parlare durante la campagna elettorale verso le Presidenziali - spiegando che sarebbe stata messa in galera per "mere motivazioni politiche". A denunciare l'accaduto, è stato il suo avvocato, parlando di "motivi politici".

Resta però il clamore: era stata arrestata in un locale notturno dell'Ohio per avere permesso ad alcuni clienti di toccarla, in violazione delle leggi statali che vietano a chiunque non sia un membro di famiglia di toccare una ballerina nuda o seminuda. "Stanno destinando risorse per l'applicazione della legge a operazioni come questa?"

Meteo, arriva il caldo africano, il picco previsto per sabato
L'alta pressione africana si estende sempre più, il nostro Paese fa segnare temperature davvero bollenti . Al Centro il caldo si farà sentire maggiormente soprattutto nel weekend.

Avenatti ha scritto in un secondo, successivo tweet di aspettarsi che Daniels sia "a breve" rilasciata su cauzione e accusata di palpeggiamento.

Arrestata Stormy Daniels, la pornostar presunta amante di Trump che l'accusò di averla pagata per star zitta: si faceva toccare da alcuni clienti in uno stipclub. "Contesteremo con veemenza tutte le accuse", ha scritto online. Dieci anni dopo, nell'ottobre 2016, proprio alla vigilia delle elezioni presidenziali, Michael Cohen, allora procuratore personale di Donald Trump, ha utilizzato una società di comodo per pagarle 130mila dollari, in cambio della sua firma per un accordo di non divulgazione. Originariamente ha affermato di aver usato il suo denaro per pagare e non aver mai ricevuto un rimborso da Trump. La pornodiva Stormy Daniels, al secolo Stephanie A. Gregory Clifford, si stava esibendo in uno stripclub a Columbus e sarebbe stata "toccata in modo non sessuale" da un cliente.

Share