Bambina italiana uccisa da una medusa mentre è in vacanza

Share

L'azione delle sue nematocisti, anche se in misura maggiore, ricorda quella della simile Chironex yamaguchii, altro esemplare di medusa a scatola la cui persenza è piuttosto massiccia nel Mar del Giappone come in quello delle Filippine. Secondo la donna la tragedia sarebbe stata evitata se i turisti fossero stati avvisati del pericolo. E' il caso della Velella velella o, più comunemente, Barchetta di San Pietro, specie di medusa piuttosto diffusa nel Mare nostrum e dal caratteristico colore blu. "Si tratta di organismi marini che possono provocare uno shock anafilattico: il paziente andrebbe trattato rapidamente con adrenalina", ha spiegato ieri all'Adnkronos Salute Antonino Reale, responsabile di Pediatria dell'emergenza dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. Gaia mi chiedeva: "'Cosa mi sta succedendo?', io le ho risposto 'Vedrai, non ti succederà nulla', 'Per favore mamma, non portarmi più al mare', 'No, non succederà più', le ho detto". Un tentativo di darle sollievo rimasto vano nel lungo tragitto verso l'ospedale.

Gaia aveva 7 anni. Fatale il contatto con una cubomedusa, una specie tra le più velenose al mondo.

La cosiddetta Vespa di Mare è una delle meduse più velenose al mondo, il suo morso può essere letale anche per l'uomo. Una reazione allergica provocata probabilmente dal contatto con una cubomedusa. "Non c'erano segnali di avvertimento". Dal canto suo il comandante dell'imbarcazione si è difeso, come riportato da Repubblica, dicendo che "avevano detto che sarebbero rimasti solo 15 minuti, non pensavo che sarebbero andati a fare il bagno ma solo a scattare delle foto".

CALCIOMERCATO. Milan e Chelsea su Bernard
Svincolatosi dal club ucraino, potrebbe presto firmare un contratto col Milan e giocare in Serie A nella prossima stagione. Il brasiliano piace, e non poco, anche perché potrebbe rappresentare un'alternativa a Suso e Calhanoglu .

Una bambina italiana di sette anni è morta nelle Filippine dopo essere venuta a contatto con una medusa. La bambina stava raccogliendo conchiglie in un tratto di mare vicino alla spiaggia quando si è messa a gridare per il dolore. La bimba è stata dichiarata morta nell'ospedale di Caramoan. Una medusa non qualsiasi ma una 'Box Jellyfish', detta anche medusa-vespa, pericolosissima, capace con il suo veleno di essere letale per gli uomini.

Secondo gli esperti questo tipo di animale possiede sessanta tentacoli, ognuno dei quali composto da 500mila terminazioni velenose. "E la parte superiore della gamba stava diventando viola".

Share