Caos ripescaggi serie B, Catania in conferenza stampa con i club interessati

Share

La Lega Serie B si dice tuttavia sicura che il provvedimento sia legittimato dal pronunciamento del Collegio di Garanzia dello Sport, nonostante la FIGC non abbia ancora preso una posizione sul caso e faccia ancora riferimento a un precedente comunicato della Lega di Serie B che manteneva il campionato a 22 squadre.

Sarà una Serie B a 19 squadre - quella a cui prenderà parte anche la Cremonese - e i calendari saranno resi noti lunedì 13 agosto.

Il giornalista della Gazzetta dello Sport, Nicola Binda, sempre ben informato, ha scritto su Twitter che la Lega B ha deciso di bloccare i ripescaggi e far partire il campionato di B a 19 squadre.

Rai. Vigilanza scrive al CDA. Indichi nome presidente, niente nomine
Per quanto riguarda il presidente "non si riesce a nominarlo - ha aggiunto - perché non cediamo alle logiche di lottizzazione politica". "Finche' non si trova un'intesa tra i gruppi e' inutile rimandare un nome".

Nei giorni scorsi Ternana e Pro Vercelli, escluse dalla nuova graduatoria, avevano presentato dei ricorsi contro la scelta di promuovere Novara e Catania. L'ennesimo, surreale colpo di scena, è arrivato proprio oggi, nella giornata che avrebbe dovuto ufficializzare i tre ripescaggi dalla C alla B, resi possibili dal default di Bari, Avellino e Cesena. La minaccia di azioni legali è più che mai concreta. I club candidati ad essere ripescati chiedono la pubblicazione della graduatoria ufficiale, essendo già in forte ritardo visto che si avvicina anche la chiusura del calciomercato.

Pensavamo di averle viste tutte, ma quest'anno il calcio italiano si sta davvero superando...

Share