Carige risponde a Moody’s dopo il downgrade dek rating

Share

Comunicato stampa Banca Carige. La Venuti lascia a seguito delle dimissioni degli altri amministratori e alla luce delle richieste di revoca del cda da parte del primo azionista e di Raffaele Mincione (5,4% delle quote).

La prima linea di lettura potrebbe far pensare che, visto il momento tutt'altro che roseo e dopo aver assolto al compito di varare la semestrale, viga la legge del 'si salvi chi può, tanto tra un mesetto - il 20 settembre - l'assemblea dei soci rinnoverà il cda'.

Presidente Rai, Foa: 'Verrà discusso dopo la pausa la estiva del Parlamento'
All'ordine del giorno le comunicazioni del presidente Alberto Barachini e programmazione dei lavori. Il Consiglio d'amministrazione della Rai è stato invece convocato per mercoledì alle 16 .

Intanto a nome dell'Istituto di credito ligure, l'ad Paolo Fiorentino (nella foto) ha emanato una nota di commento all'osservatorio finanziario americano: "Abbiamo preso atto del declassamento, ma in merito all'affermazione riguardante l'eventuale messa in risoluzione della banca, a causa di problematiche di governance, nonché della mancata approvazione del piano di conservazione del capitale, la Carige desidera sottolineare che la lettera inviataci il 20 luglio scorso dalla Bce non contiene nessun riferimento ad una ipotetica risoluzione". Il cda, inoltre, "si riserva di assumere ogni opportuna iniziativa a tutela propria e di tutti gli stakeholder". In più, il cda ha approvato anche la risposta alla Bce e quindi ha esaurito un compito gravoso e con un colpo di coda, già afflitto dal fuggi-fuggi, ha dato l'esclusiva a Bain Capital per gli Utp subordinandola però alla decisione del nuovo cda. Sui ritardi nell'emissione del bond subordinato e della cessione degli asset non strategici, sostiene il cda, hanno pesato le condizioni del mercato e la ricerca di acquirenti adeguati, ma anche senza il bond la banca potrà raggiungere, entro il 2018, i target patrimoniali.

Banca CARIGE informa che l'Avv.

Share