Crolla ponte Morandi su A/10

Share

Roberto Robiano, 44 anni, Ersilia Piccinino, 41, e Samuele sono stati inghiottiti dal cemento.

I FERITI - Sono 16 i feriti trasportati negli ospedali genovesi, tra cui 4 persone estratte vive dalle lamiere. Con loro anche un uomo, deceduto. Il governo proclamwerà il lutto nazionale.

A Genova si è continuato a scavare per tutta la notte e si continuerà in questo Ferragosto di lutto per il crollo di ieri del Ponte Morandi sull'autostrada A 10. Crollando, il ponte trascina con sé in un volo di 100 metri auto e camion, schiantandosi in un mucchio di macerie e lamiere nel secco greto del torrente Polcevera.

L'inchiesta. "Non è stata una fatalità, ma un errore umano" a provocare il crollo del ponte.

Veneto, temporali in arrivo questa sera: domani possibili grandinate
Temperature diurne in aumento su tutta Italia , con massime sui 30/32° al Nord , 28/30° al Centro, 26/28° al Sud. Il passaggio della bassa pressione porterà temporali con grandine verso le regioni centrali e il Sud.

IN LIBIA - Uno dei progetti di Morandi è poi il ponte sul Wadi al-Kuf, in Libia, costruito tra il 1965 e il 1971, a 20 km da Beida. La Procura ha aperto un fascicolo per disastro colposo e omicidio plurimo. Qui tutto quello che sappiamo finora. Le prime stime dicono che la causa del crollo sarebbe attribuibile a un cedimento strutturale. Luigi Matti Altadonna era su quel ponte.

Tra coloro che non ce l'hanno fatta anche Andrea Cerulli, 48 anni, portuale della Culmv, grande tifosi del Genoa.

"Nei prossimi giorni" riporta l'ANSA "la polizia giudiziaria acquisirà presso enti, società e gestori coinvolti a vario titolo tutti gli atti necessari". "E visto che ci sono state gravi inadempienze, annuncio fin da ora che abbiamo attivato tutte le procedure per l'eventuale revoca delle concessioni, e per comminare multe fino a 150 milioni di euro". Quelle case non si possono salvare perché sono sotto un ponte che ha buone possibilità di essere abbattuto, ma avremo cura degli sfollati che è la priorità numero uno", ha detto il sindaco di Genova Marco Bucci, sottolineando come ci sia "il rischio di abbattimento delle case. Dalla sua costruzione, il ponte ha sempre fatto discutere; negli anni è stato oggetto di manutenzioni profonde.

Si tratta di una tragedia annunciata, secondo chi ora punta il dito contro la mancata manutenzione. Oggi a Genova arriveranno anche i due vicepremier Di Maio e Salvini, e il ministro delle Infrastrutture, Toninelli. Gallera, insieme al presidente della regione Attilio Fontana, ha dichiarato che mezzi dell'Azienda Regionale di Emergenza Urgenza, soccorritori del 118 di Milano e squadre specializzate nel salvataggio di persone disperse e seppellite sono a disposizione per affrontare le conseguenze del tragico crollo. È quanto riferiscono fonti dei carabinieri che stanno intervenendo sul posto.

Share