Cucinelli:utile semestre sale a 23,8 mln

Share

Brunello Cucinelli ha chiuso il primo semestre dell'anno con ricavi in crescita del 9% a 269,5 milioni di euro. L'utile netto è pari a 23,8 milioni di euro (+19,7% rispetto a primo semestre 2017). I ricavi delle vendite e delle prestazioni, inclusi gli altri ricavi operativi, raggiungono i 270,1 milioni di Euro, in crescita del +8,7% rispetto ai 248,4 milioni di Euro del 30 giugno dello scorso anno. Bene anche il mercato italiano, con una crescita del 4,8%. Tutte le aree geografiche di riferimento e tutti i canali distributivi riportano fatturati in crescita: Europa +12,0%, Nord America +2,4% (incremento "high single digit" a cambi costanti), Greater China +35,3%, resto del mondo +9,7%.

Autostrade, Toninelli: Danni li risarciscono loro, noi ricostruiamo il ponte
Nel periodo 2013-2038 gli investimenti vengono fissati in 10,34 miliardi di euro, con 7,5 miliardi per le manutenzioni. Ma chi rifarà il ponte? Siamo un Stato di diritto: "il nostro interlocutore per la ricostruzione è la concessionaria".

La posizione finanziaria netta scende a 44,0 milioni di euro rispetto ai 59,4 milioni di Euro del 30 giugno 2017. "Numeri significativi per la costanza della crescita sia dei ricavi che dei profitti". "Immaginiamo - conclude - un 2018 in crescita a doppia cifra sia dell'Ebitda (margine operativo lordo) che dei profitti". Il buon andamento delle vendite Autunno Inverno ci porta a confermare la nostra positività per la seconda parte dell'anno.

Share