Decreto dignità approvato dalla Camera: le novità introdotte

Share

Scoppia il caos, o meglio prosegue, sul fronte gioco d'azzardo: l'obiettivo principale del Decreto Dignità a firma Luigi Di Maio oltre che aizzare il mondo della pubblicità su scommesse e giochi (nella Serie A il caos, ma non solo) ha aperto un grosso problema suo fronte Casinò.

La scritta "nuoce alla salute" apparirà ora anche sui gratta e vinci, così come già accade oggi con i pacchetti di sigarette. "Ora c'è il Senato, lì i tempi sono più ridotti" ha detto ai deputati. Approvati due interventi sulla scuola per i docenti diplomati e per i precari.

Tra le novità sono diverse le modifiche sia in ambito fiscale che del lavoro: esonero dalla registrazione delle fatture elettroniche, bonus assunzioni fino al 2020 e ritorno dei voucher nel turismo, in agricoltura e per gli alberghi con un massimo di 8 dipendenti. Il "buono lavoro" potrà essere stampato al termine della prestazione dall'utilizzatore e il prestatore potrà ritirare il contante presso gli uffici postali dopo 15 giorni da quando la denuncia della prestazione è divenuta irrevocabile.

SENZA CAUSALI CONTRATTO DIVENTA INDETERMINATO Se non vengono indicate le causali, dopo 12 mesi il contratto a tempo determinato si trasforma automaticamente in contratto a tempo indeterminato.

Secondo Boeri, infatti, il provvedimento può avere "un impatto negativo sull'occupazione", per ragioni che vanno dai costi maggiori per i contratti a tempo determinato agli zero incentivi per le assunzioni a tempo indeterminato. Lo sconto vale per tre anni, tetto massimo 3.000 euro. Per tutelare i minori, come già per le sigarette, per giocare a slot e videolotteries sarà obbligatorio inserire nelle macchinette la tessera sanitaria.

Neonate morte di pertosse a Bergamo | Burioni: "Casi in aumento"
Le madri si sono rivolte ai medici e, sebbene gli esami siano stati fatti in ospedali diversi, l'esito è stato il medesimo: la pertosse .

Sport dilettantistico e lucroLo sport dilettantistico non potrà più essere esercitato a scopo di lucro, è stato quindi abrogato il "pacchetto sport" voluto dal ministro per lo Sport Luca Lotti durante la precedente legislatura.

COMPENSAZIONI DEBITI PA PER IL 2018 I professionisti e le imprese potranno compensare i debiti e i crediti vantati nei confronti della Pubblica amministrazione nel 2018. Infine, gli avvertimenti sui danni che può causare il gioco d'azzardo dovranno occupare almeno il 20% della superficie totale del biglietto.

In caso di violazione sono previste sanzioni pari al 5 per cento del valore del contratto di pubblicità ma con un minimo di 50mila euro.

Sarà inoltre bandito un concorso straordinario per titoli e prova orale in ciascuna regione e riservato ai diplomati magistrali e ai laureati in Scienze della formazione primaria in possesso dei requisiti minimi di servizio presso le scuole statali. Prima di tutto, viene eliminato il limite di 36 mesi per gli incarichi annuali, su posto vacante e disponibile, introdotto con il comma 131 della Buona Scuola.

Share