Di Maio: "Leggina di notte per Benetton". Renzi: bugiardo o sciacallo

Share

LEGGI ANCHE Si può revocare la concessione? "Era chiaro che chi doveva fare le manutenzioni non le aveva fatte". Il vicepremier Di Maio conferma il provvedimento, assicura che "non pagheremo penali" e attacca il Pd: "Nello Sblocca Italia nel 2015 fu inserita di notte una leggina che prolungava la concessione a Autostrade in barba a qualsiasi forma di concorrenza". A me la campagna non l'ha pagata Benetton e sono libero di rescindere questi contratti'. "Qui non abbiamo avviato la procedura in maniera immotivata. Questo è ancor più vergognoso, pensano sempre al profitto". E ha anche annunciato: "Adesso desecretiamo i contratti delle concessioni autostradali".

Si mobilita anche Edizione Srl, holding della famiglia Benetton e azionista di riferimento di Atlantia, partecipata tramite la società di diritto italiano Sintonia, affermando che "farà tutto ciò che è in suo potere per favorire l'accertamento della verità e delle responsabilità dell'accaduto". Molti soldi potevano essere investiti in sicurezza, mentre sono andati in dividendi. "I benetton li incontreremo virtualmente nella fase di contraddittorio quando gli ritireremo la licenza". E aggiunge: "Dall'alto dei loro portafogli pieni (e dei loro cuori vuoti) chiedessero scusa e ci dessero i nomi dei colpevoli del disastro che devono pagare". Il resto non ci interessa: se il governo ieri ha stanziato 5 milioni di euro, fossi in loro metterei sul tavolo 500 milioni. Un Paese civile davanti a una tragedia del genere si unisce, non si divide. Tuttavia le parole di queste ore di alcuni membri del governo impongono una puntuale replica su cinque punti. Motivo dello scontro, le affermazioni del pentastellato che, senza riferirsi direttamente al Pd, aveva parlato di finanziamenti della famiglia Benetton per le "campagne elettorali di tutti i partiti del passato, di tutti i partiti del governo del passato". Se lo dice per motivi politici invece è uno sciacallo. "In entrambi i casi la verità è più forte delle chiacchiere: il mio governo non ha preso un centesimo da questi signori, che non hanno pagato la mia campagna elettorale, né quella del Pd, né la Leopolda". Parole che l'ex segretario dem respinge con fermezza: "Utilizzare una tragedia per attaccare gli avversari, mentendo, dà il senso della caratura morale e politica del vicepresidente del Consiglio", scrive Renzi sui social. "Ma governare è più complicato che scrivere post su Facebook". Ma "se non ci diranno perché - promette ai sostenitori - lo scopriremo noi".

Inter, Spalletti: "Modric? Contento dei giocatori che ho"
Il risultato raggiunto testimonia il duro lavoro e l'impegno che il nostro staff tecnico ha sostenuto durante tutta la stagione. Il precedente contratto di Spalletti , approdato sulla panchina nerazzurra la scorsa estate, scadeva nel 2019.

"Il team di Autostrade per l'Italia guidato dal suo amministratore delegato, dal direttore operations e dal direttore di tronco si è messo immediatamente al lavoro per agevolare le attività di soccorso, per ripristinare più rapidamente possibile condizioni accettabili di viabilità, per supportare in ogni necessità le istituzioni e la comunità locale e per definire un progetto di ricostruzione del viadotto in tempi-record, rispondendo ai bisogni di mobilità di una città gravemente ferita" prosegue la nota del gruppo. Si vada fino in fondo all'azione giudiziaria senza guardare in faccia nessuno. Carta canta! Che hanno da nascondere ancora?

Share