Disney e Marvel confermano licenziamento di James Gunn

Share

Variety riporta che Marvel e Disney hanno deciso, in seguito a un incontro tra James Gunn e il portavoce dello studio, Alan Horn, di mantenere il licenziamento del regista, avvenuto qualche settimana fa dopo la scoperta di alcuni tweet su argomenti scottanti, postati una decina di anni fa. Una riunione definita pacifica, che però non ha cambiato la decisione presa lo scorso luglio.

Kevin Feige era fuori città, e non ha potuto partecipare all'incontro, ma a quanto pare il regista avrebbe sostenuto fin dall'inizio la decisione della major di sollevare il regista dai suoi impegni. Non è ancora noto se il programma di produzione sarà influenzato da questo. Infine il cast, come ad esempio Dave Bautista, che ha interpretato Drax in Guardiani della Galassia e nel suo sequel, entrambi diretti da Gunn, e ha già detto che non prenderà parte alle riprese del terzo capitolo della saga se non verrà utilizzata la sceneggiatura del suo amico e collega.

Inter, manovre a centrocampo: nuovo tentativo per Modric. Rottura con Joao Mario
I francesi, con la cessione all'Inter di Keita Baldé , devono necessariamente trovare un sostituto, ma non c'è fretta. La dirigenza nerazzurra ha perso la pazienza con il portoghese che continua a rifiutare ogni destinazione .

La nostra speranza è che ciò che è emerso possa servire da esempio per tutti noi per renderci conto dell'enorme responsabilità che abbiamo per noi stessi e gli uni verso gli altri riguardo l'uso delle nostre parole scritte quando le incidiamo nella pietra digitale; la società può imparare da questa esperienza e in futuro ci penserà due volte prima di decidere cosa vogliamo esprimere, e imparare in tal modo forse potrà servire a migliorare la capacità di aiutare e guarire invece di ferirsi a vicenda.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Share