Donald Trump ha dato dello scemo a LeBron James

Share

Nel battibecco tra il cestista americano LeBron James ed il presidente Usa, Donald Trump, è intervenuta la First Lady Melania che si è schierata con il campione dell'Nba prendendo le distanze dal marito.

Ma non c'è solo MJ a schierarsi contro Donald Trump, poche ore dopo il nefasto tweet del tycoon è arrivata anche la dichiarazione della moglie Melania a difesa di LeBron James, tramite le parole rilasciate all'emittente CBS dalla sua portavoce. Ha fatto sembrare intelligente LeBron, e non è facile.

LeBron James è stato intervistato dall'uomo più stupido della televisione, Don Lemon.

Salvini: associazione Baobab mi ha denunciato per odio razziale
L'impiego di Foa junior con l'attuale ministro dell'Interno peraltro non arriva in maniera del tutto improvvisa. Come riporta l'Espresso Leonardo Foa , 24 anni, lavora nello staff della comunicazione di Matteo Salvini .

Lemon stava intervistando James, che da questa stagione giocherà con i Los Angeles Lakers, riguardo alla nuova scuola pubblica per bambini di famiglie povere e problematiche che ha aperto attraverso la sua fondazione benefica ad Akron, la sua città natale in Ohio.

Qualche giorno fa era stato lo stesso Lebron ad attaccare il presidente in un'intervista alla Cnn. Il riferimento e' ai figli degli immigrati clandestini strappati ai loro genitori in nome della politica migratoria di 'tolleranza zero'. Dall'altra il campione di basket Lebron James. E però, "io sto con Lebron - ha risposto Jordan - sta facendo un lavoro straordinario per la sua comunità". Intanto su Twitter i commenti sul presunto razzismo del tycoon si sprecano: "Nel mondo di Trump Obama e' kenyano, Lebron e' stupido, i paesi africani sono 'cessi del mondo', i messicani stupratori, i musulmani terroristi". Giorni fa era stata anche la figlia prediletta del presidente, Ivanka Trump, a compiere un altro piccolo "strappo", criticando la politica del padre sui bimbi immigrati e le violente critiche rivolte ai media.

Share