Filippine - Bimba italiana di 7 anni uccisa da una medusa

Share

Quindi la mamma di Gaia ricorda: "Non c'era nessun kit di primo soccorso sulla barca e ci hanno anche incolpati di non aver portato il nostro aceto che era una cura per la puntura di medusa". Nei nostri mari esemplari di questa specie non sono stati mai avvistati e "non sono segnalati casi di mortalità" rassicura i medico.

"Ho visto la gamba di Gaia diventare viola". La folle corsa in ospedale si è conclusa dopo 40 minuti, ma si è rivelata inutile: al suo arrivo la bimba era già morta a causa di una grave reazione allergica.

La "strisciata" è dolorosissima e produce una intensa sensazione di calore.

"Ho chiesto aiuto al personale della barca su cui eravamo, chiedendo se ci fosse qualche prodotto in grado di alleviare il dolore, ma non avevano nulla", ha aggiunto la donna non senza lanciare accuse e innescare la polemica non solo sulla mancanza di un kit di pronto soccorso sull'imbarcazione ma anche sul fatto che nessuno li aveva avvertiti sul possibile rischio di incappare in una medusa killer nella zona, la paradisiaca isola di Sabitang Laya.

Imprenditore italiano sequestrato in Venezuela muore nel conflitto tra polizia e rapitori
Sarebbe stato rapito mentre viaggiava a bordo della sua auto da un gruppo di uomini armati intercettati dalla Polizia . Fonti della polizia hanno poi riferito che nel conflitto a fuoco sono stati uccisi almeno tre malviventi.

È conosciuta come "Box Jellyfish", detta anche "medusa-vespa" o "medusa scatola" e il suo veleno può essere letale per gli uomini.

Nonostante siano meno pericolose, entrare in contatto con i tentacoli di queste meduse presenti nell'Adriatico resta comunque doloroso e inaspettato, infatti essendo piccole e trasparenti è difficile scorgerle nell'acqua. Quando le meduse nuotano i tentacoli si contraggono sino a 15 centimetri, quando invece stanno cacciando i tentacoli si assottigliano e si allungano fino a 3 metri.

Zanzare e meduse sono i veri nemici dell'estate: la puntura delle prime e il contatto con le seconde, oltre che creare fastidio, possono causare seri problemi per la salute, specialmente nei più piccoli. E' il caso della Velella velella o, più comunemente, Barchetta di San Pietro, specie di medusa piuttosto diffusa nel Mare nostrum e dal caratteristico colore blu. 'Mamma, che mi sta succedendo?' mi ha detto Gaia.

Share