Ha un ictus dopo 5 ore di shampoo, fa causa al coiffeur

Share

Come confermato dopo il ricovero la donna è stata sottoposta a un trattamento di cinque ore, in particolare per ben sei volte le è stata lavata la testa. Una cifra inverosimile, di quelle che ti cambiano la vita. La donna dopo essere riuscita a trascinarsi fino al telefono, avrebbe chiamato il marito 52enne Campbell e poi sarebbe svenuta. La storia, approdata nei giorni scorsi per la prima volta in tribunale, dinanzi al quale è stato chiesto un risarcimento da un milione di sterline (un milione e 100mila euro), è stata ripresa oggi da alcuni media britannici.

"La vita della mia cliente è stata innegabilmente alterata dopo essere andata in quel salone", ha spiegato l'avvocato Jennifer Watson, specializzata in cause che riguardano trattamenti di bellezza, che ha portato il tribunale il salone con l'accusa di negligenza. Soccorsa dal marito e portata in ambulanza al St John's Hospital di Livingston, Adele ha rischiato la morte a causa di un ictus dovuto alla dissezione dell'arteria vertebrale: un coagulo causato da un trauma al collo che impedisce al sangue di arrivare al cervello.

Ictus e paralisi dopo il trattamento dal parrucchiere, 47enne chiede un milione al salone di...

Adele Burns, in seguito all'ictus che l'ha colpita nell'aprile del 2016, ha affermato di aver perso l'autosufficienza, non potendo lavorare e nemmeno guidare. Nonostante le cartelle cliniche evidenzino che la donna non avesse predisposizione all'ictus né precedenti in famiglia, il salone di bellezza ha preferito non commentare l'accaduto mantenendo la propria linea di difesa, ovvero che l'ictus è stata una mera coincidenza. Quando lui si è precipitato a casa, l'ha trovata incapace di muoversi e di parlare, con il lato destro del volto paralizzato. Ma quello che mi è successo era evitabile, e sono sicura che anche i titolari del salone lo sappiano: dovrebbero vergognarsi.

Ancora oggi Adele sta percorrendo un faticoso cammino per tornare a parlare, muoversi e scrivere come un tempo. Ad ogni lavaggio, la donna è stata messa con il collo sul bordo del lavandino senza una protezione di gomma, provocandole quindi il trauma e il coagulo. "Gli ictus causati dal lavaggio di capelli non sono rari visto che ci sono una manciata di casi simili in tutto il mondo, ma non sono a conoscenza di qualcosa di simile che sia arrivato in un tribunale scozzese", ha detto. "La causa intentata da Adele dovrà servire anche a far sì che il problema venga conosciuto maggiormente e che gli addetti ai lavori adottino misure preventive efficaci".

Bomba uccide scienziato siriano vicino ad Assad
Secondo le ipotesi statunitensi, in quel centro di ricerca venivano prodotte armi chimiche . Lo scienziato è stato ucciso in un attentato che ha preso di mira la sua auto.

Share