In manovra primi passi per reddito e flat tax

Share

Si è limitato a sottolineare che "La proposta di legge sul reddito di cittadinanza è pronta e stiamo già lavorando in tal senso in coordinamento con il Ministero dell'economia per gli ultimi dettagli". "Questo governo spaccia come primo passo verso la flat tax il semplice allargamento ad altri 400mila contribuenti, cioè meno dell'1% dei contribuenti totali, del regime forfetario per le piccole partite IVA che già esiste, oppure, peggio ancora, la semplice entrata in vigore - già prevista due anni fa dal governo del PD - di un sistema di tassazione che equipara la tassazione delle piccole imprese a quello delle società di capitali quando il reddito si forma, ma mantiene poi l'applicazione di tutte le aliquote progressive attuali quando il reddito viene prelevato dall'imprenditore per i bisogni della famiglia, proprio perchè non è affatto una flat tax". L'orizzonte in cui ci si muove è appunto quello evocato da Tria a inizio mese: non peggiorare il saldo strutturale, ovvero l'indicatore di bilancio calcolato al netto degli effetti del ciclo economico e delle voci una tantum.

Inoltre, intende far si' che i comuni possano spendere in investimenti: tenere fuori le spese per gli investimenti dal tetto del 3% del rapporto tra deficit e Pil e' un obiettivo primario del partito di via Bellerio che inoltre vorrebbe gia' da settembre inviare un messaggio sulla legge Fornero (ma il ministro Tria non cita l'argomento pensioni nel comunicato al termine del vertice) e rilancera' la cosiddetta 'pace fiscale', dalla quale conta - spiegano fonti parlamentari - di poter ricavare perlomeno 2 miliardi. Abbiamo operato una ricognizione dei vari progetti di riforma che consentiranno all'Italia di avviare un piu' robusto e stabile processo di crescita.

"Samsung Galaxy Tab S4 e A 10.5" annunciati ufficialmente
Ad affiancare il processore vi sono ben 4 GB di RAM e 64 o 256 GB di memoria interna , espandibile fino a 400 GB tramite microSD. Una volta collegata, diventa una cover flip e contemporaneamente porta l'esperienza PC sul display da 10,5 pollici.

Il provvedimento, approvato alla Camera, è ora all'esame del Senato, dove sono stati presentati più di 700 emendamenti all'esame delle commissioni Finanze e Lavoro. "Abbiamo esaminato i mutamenti del quadro macro-economico e le condizioni del bilancio a legislazione invariata". "Il cambiamento genera dubbi, i trattati, le costituzioni, gli accordi internazionali sono scritti per essere rivisti", ha sottolineato Salvini in un colloquio con il Foglio senza chiarire se il governo rispettera' i parametri. A qualcuno all'estero non piacera'? "Un'altra fake news'", taglia corto Luigi Di Maio.

Share