Incendio Grecia: gemelle disperse morte abbracciate ai nonni

Share

Fra le vittime risultano anche tre bambini le cui sorti avevano tenuto con il fiato sospeso il Paese, cioè due gemelle e un bambino, che sono fra i primi identificati.

Gli incendi del 23 e il 24 luglio 2018, prevalentemente di natura dolosa, che hanno colpito l' Attica - regione storica dell'antica Grecia che comprende l'omonima penisola che si protende nel Mar Egeo - sono stati tra i più letali del XXI secolo, provocando allo stato attuale 91 vittime, 187 feriti e circa 25 dispersi.Lo riferiscono i vigili del Fuoco del luogo a sei giorni dal disastro. I corpi stretti in un abbraccio con i nonni. I cadaveri delle due bambine erano tra quelli rinvenuti martedì scorso sulla sommità di un'altura a picco sul mare. Al momento sono ottantotto i morti accertati.

È stato il detective assunto dalla famiglia ad annunciare l'identificazione, fra i morti, delle due gemelline di nove anni Sophia e Vassiliki Philipopoulos, che erano scomparse mentre andavano verso la spiaggia con i genitori quando le fiamme sono divampate a Mati.

Tragico incidente in Scozia, tra le vittime ci sono anche siracusani
Era a bordo di un pulmino, insieme al padre, un militare, alla madre, un'agente penitenziaria, ed al fratellino, rimasto illeso. Uno scontro tra un minibus , con a bordo turisti italiani , e un fuoristrada ha causato la morte di 5 persone in Scozia .

Il padre delle due bambine, Yiannis, aveva creduto inizialmente di riconoscerle in un servizio sulla tv greca, tra i sopravvissuti recuperati da una barca al largo delle spiagge in fiamme di Mati. Tutti e quattro sono stati trovati che si abbracciano.

Una mamma ha anche perso il figlio di 11 anni, la figlia di 13 e il marito di 54 anni: ha partecipato alla loro identificazione venerdì sera. Ancora da identificare diversi altri corpi, che il fuoco ha reso completamente irriconoscibili.

Sale il bilancio delle vittime dei roghi che hanno distrutto ettari di vegetazione ad Atene. Il Ministero della Sanità ellenico ha comunicato inoltre che una donna di 40 anni è morta in ospedale per le gravi ustioni.

Share