International Champions Cup, Asensio guida un ottimo Real Madrid: Juve battuta 3-1

Share

Durante l'International Champions Cup l'ex ct della Spagna ha provato Asensio nel ruolo del falso nueve e il suo ingresso nel secondo tempo ha cambiato la partita contro la Juventus. Proprio con tale scopo la Juventus lo aveva acquistato due anni fa all'Atalanta e per due anni lo stesso Caldara aveva lavorato al massimo per poter onorare la maglia bianconera, vessillo che però ha potuto indossare solo per pochi sprazzi. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.

Sostituire Cristiano Ronaldo è ovviamente impossibile, ma Lopetegui potrebbe aver trovato una nuova risorsa che permetterebbe alla dirigenza del Real Madrid di non fare spese folli in questa estate e rimanere ancora competitivo grazie a un talento enorme da valorizzare come Marco Asensio. Il prossimo friendly match sarà contro un'altra spagnola, il Real Madrid, ed è in programma per martedì 7 agosto alle 2:05 (ora italiana). Centrocampo con Khedira, Pjanic e Marchisio.

Foodora lascia l’Italia: adesso è in cerca di compratore
E il titolo ha già perso fino all'8% alla Borsa di Francoforte. "Anche se questo ha un impatto sui nostri conti". Si svelano i veri timori di Foodora in Italia .

Come vedere Real Madrid Juventus in streaming e diretta tv. Fuori Pjanic e Chiellini e dentro Leandro Fernandes e Barzagli.

Real Madrid (4-2-3-1): Navas (64' Lunin); Carvajal (46' Odriozola), Nacho (78' Leon), Sanchez (78' Ødegaard), Reguilon Rodriguez; Kroos (46' Llorente), Valverde; Bale (46' Lucas Vazquez), Isco (46' Asensio), Ceballos (64' Borja Mayoral); Benzema (46' Vinicius). La reazione bianconera è arrivata con Chiellini che non sfrutta due nitide occasioni, Bernardeschi, traversa su punizione, e Cancelo ma il risultato non cambia.

Share