Juve: Allegri, Marchisio un grandissimo

Share

Lui ha preferito questa soluzione, il rapporto si è concluso in modo corretto. Per questo motivo è molto probabile che Marchisio sia attirato dai campionati che ricoprirebbero d'oro un campione del suo calibro. Felice e pieno di sogni. Lui.

Claudio Marchisio, dopo venticinque anni, non vestirà più la maglia della Juventus.

L'avvento del portoghese ha spinto i dirigenti bianconeri a sfoltire la rosa e a diminuire il monte ingaggi, individuando i sette milioni lordi del 'Principino' come uno degli stipendi da tagliare. Questi alcuni messaggi che si possono leggere sul web.

Che cosa scrive il centrocampista in una fresca mattina di agosto? Non riesco a smettere di guardare questa fotografia e queste strisce su cui ho scritto la mia vita di uomo e di calciatore.

Torino, Mazzarri: "Pensiamo solo alla Roma. In attacco siamo troppi"
Sbilanciarsi su altri discorsi ora non mi piace". "In effetti - dice Mazzarri - là davanti siamo tantissimi". Era una grandissima squadra già l'anno scorso, e con Di Francesco ha dimostrato di saper fare molto bene.

Claudio Marchisio ha dato davvero tutto per la Juventus, frenato nel suo momento migliore da un infortunio bastardo e senza pietà che si dice abbia condizionato i due ultimi anni in campo con Max Allegri che ha iniziato a considerarlo sempre di meno fino all'inevitabile retrocessione a riserva in una squadra di fenomeni.

Basta dare un'occhiata non distratta alle immagini dell'ultimo mese per capire che la storia era finita. "Comunque sono tutti in buone condizioni". Si può essere la squadra più forte del mondo, ma senza la voglia di mettersi in discussione tutti i giorni, non si va da nessuna parte. Ogni foto aveva un retrogusto amaro, persino il gol del 5-0 a Villar Perosa, in una giornata di festa dedicata a Cristiano Ronaldo e alla juventinità, lo aveva salutato con il broncio.

Lascia la Juve. Dopo 389 partite, 7 scudetti consecutivi (più quello con la Primavera nel 2006), 3 supercoppe Italia e 4 coppe Italia ma anche quel campionato di Serie B del 2006-07, quello che lo vide subito tra i protagonisti della rinascita bianconera.

Share