Letizia Paternoster di bronzo nell'omnium agli Europei

Share

E con il bronzo conquistato ieri notte nell'Omnium ai campionati europei di Glasgow, dietro a due mostri sacri come l'olandese Wild e l'inglese Archibald, che la sovrastano fisicamente, Letizia ha mostrato di che pasta è fatta. E che vale il sorriso più largo di tutti.

Una gara massacrante in cui sono necessarie forza e grande acume tattico.

Aereo si schianta contro le Alpi svizzere, confermati i 20 morti
L'aereo è precipitato a un'altezza di 2.540 metri e stava volando dal canton Ticino a Dubendorf , nel canton Zurigo . Secondo i primi accertamenti, l'aereo sarebbe precipitato in modo verticale e ad una velocità non troppo elevata.

Il palmares di Letizia Paternoster è sempre più ricco: cinque titoli mondiali juniores, un argento e due bronzi su pista, ma anche nove ori europei ai quali aggiungere questo terzo posto e l'argento in quartetto.

Nello scratch è stata quarta e nella tempo race sesta. La gara si è conclusa con l'oro andato alla Wild con 156 punti, seguita dalla Archibald a 154 e la Paternoster a 111. Solo Wild e Archhibald l'hanno battuta e lì si è liberata della concorrenza più difficile (la russa Augustinas finita dodicesima). Letizia Paternoster è medaglia di bronzo. "Pensare di andare a medaglia appena arrivata nella categoria elite... non ci posso ancora credere!".

Share