Milan-Bakayoko, si lavora al prestito con riscatto fissato a 30-35 milioni

Share

Classico centrale tutto muscoli, Bakayoko sta per lasciare il Chelsea con la formula del prestito con diritto di riscatto, l'unica attualmente attuabile dal Milan. Oggi è andato in scena un incontro tra Leonardo e Maldini e il fratello-agente del giocatore, accompagnato dall'intermediario Federico Pastorello. Insieme a Mbappé, Lemar, Bernardo Silva e Falcao costituisce l'ossatura della squadra del Principato, capace di raggiungere le semifinali di Champions League prima di arrendersi alla Juventus.

Iran: Zarif, Svizzera e Oman si sono offerti come mediatori con USA
Chiunque faccia affari con l'Iran NON farà affari con gli Stati Uniti . "Ci aspettiamo che l'Iran continui ad attuare pienamente tutti i suoi impegni nucleari nell'ambito dell'accordo", spiega la nota.

Bakayoko è stato acquistato daal Chelsea la scorsa estate per 40 milioni e guadagna 6,5 mln a stagione e nonostante i suoi 23 anni si è messo in mostra in Inghilterra per le sue qualità in mezzo al campo e per la sua personalità. La giornata comunque è proseguita con ulteriori telefonate, ormai si tratta ad oltranza perché Gattuso ha scelto lui come rinforzo in mediana e vuole sfruttare le caratteristiche fisiche per dare sostanza al centrocampo. Rispetto all'ivoriano, tuttavia, Bakayoko è decisamente meno incisivo in fase di costruzione del gioco e a livello offensivo. Il dirigente rossonero, infatti, sta lavorando per chiudere delle trattative più 'succulenti' che possano alzare il tasso tecnico della rosa di Gattuso.

Share