Salvini: associazione Baobab mi ha denunciato per odio razziale

Share

Come riporta l'Espresso Leonardo Foa, 24 anni, lavora nello staff della comunicazione di Matteo Salvini. Proprio colui che da vicepresidente del Consiglio e leader della Lega ha insistito e continua a insistere sulla nomina del padre a presidente Rai.

Questa mattina Salvini aveva commentato l'evolversi dell'inchiesta chiedendo alla procura genovese di dire dove si trovano i soldi, di cui non è a conoscenza e il responsabile degli uffici genovesi ha risposto a stretto giro di posta che le indagini sono "atti dovuti". L'impiego di Foa junior con l'attuale ministro dell'Interno peraltro non arriva in maniera del tutto improvvisa.

Ad attaccare il vicepremier è stata la deputata del Partito democratico Alessia Morani, che in un tweet ha accusato Salvini di essere il "solito nepotista". È quanto risulta dallo stesso profilo del ragazzo, curriculum in bella mostra: laurea alla Bocconi in Economia aziendale e Management, e master a Grenoble.

Tre ticket Sky per vedere le partite di DAZN
Ticket 9 mesi - Tutti i clienti Sky possono acquistare il ticket 9 mesi al prezzo scontato di 59,99 euro. Le altre partite su DAZN saranno il derby emiliano tra SPAL e Parma e Frosinone-Bologna.

"Intendiamo giocare un ruolo da protagonisti nelle prossime competizioni elettorali - dichiara il segretario Primiano Di Mauro - Siamo una forza popolare, sovranista e identitaria e contiamo di consolidare la nostra presenza sul territorio, come sta avvenendo nel resto della provincia". Nepotista era, nepotista rimane. "In questo modo ha cominciato a collaborare con lo staff di Salvini, esperienza proseguita da quando Salvini è diventato ministro e ora fa parte del team comunicazione".

Dopo le organizzazioni non governative che operano in mare aperto, un altro fronte si apre per Matteo Salvini e, questa volta, è di tipo giudiziario. La seconda strada è che si vada allo scontro e si mantenga Foa al suo posto non come presidente ma come consigliere anziano della Rai (lo è anagraficamente) che come tale presiede il consiglio di amministrazione dell'azienda in assenza appunto di un presidente legittimato. Però a quel punto tra Salvini e Berlusconi si sarebbe scavato un fossato incolmabile.

Share