WhatsApp a pagamento, ma solo per le aziende lente a rispondere

Share

Quel che è certo, però, è che l'assistenza clienti si sposterà sempre di più sulle chat: lo avevamo già visto fare con Facebook Messenger (e i relativi bot) ed era solo una questione di tempo prima che anche Zuckerberg iniziasse a monetizzare anche WhatsApp allo stesso modo. A partire dall'ultimo aggiornamento dell'app per iPhone, infatti, gli utenti dei dispositivi Apple possono chiedere a Siri di inviare un messaggio a un gruppo, un'opzione finora non prevista dallo schema di interazione tra l'app e l'assistente virtuale. Molti sono gli utenti che si collegano giornalmente sull'applicazione per comunicare con amici e parenti. Il servizio di videochiamata WhatsApp è disponibile sia per Android che iOS.

Inoltre, tramite le API messe a disposizione da WhatsApp, le società potranno rispondere via chat a qualsiasi genere di richiesta da parte dei clienti, con una condizione particolare: non pagheranno nulla se per le risposte fornite entro 24 ore dalla richiesta, in caso contrario sarà applicata una tariffa (anche in questo caso, è ignoto quale sarà il costo del servizio).

Lva, la Fiom di Genova: Di Maio convochi subito un "tavolo" sull’occupazione
Sul piano occupazionale, Di Maio ha ribadito che ArcelorMittal vuole discuterne direttamente con l'azienda. Luigi Di Maio , che per conto del governo Conte sta gestendo la partita dell'Ilva, è insomma avvisato.

Secondo quanto riferito dai vertici di WhatsApp, questa novità è stata ideata per funzionare anche quando ci si trova in zone in cui il campo non è ottimale e dunque dove la connessione ad internet potrebbe non essere delle migliori.

Parliamo delle videochiamate di gruppo, cioè la possibilità di chiacchierare assieme fino a un massimo di quattro contatti guardandosi in faccia. Per utilizzarla è sufficiente avviare una telefonata o una videochiamata singola e toccare il nuovo pulsante che appare in alto a destra per aggiungere altri partecipanti.

Share