Alitalia fa chiarezza su Boldrini

Share

Completamente opposta, invece, è la lettura che ne dà la stessa Laura Boldrini, che pubblica un post sul suo profilo ufficiale di Facebook per smentire la notizia, definendola addirittura una "fake news".

La denuncia di un imprenditore, la polemica e le spiegazioni sui social.

"Nel volo che ho preso da Roma a Genova mi sono seduta a bordo, come è normale che sia, nel posto indicato dalla carta d'imbarco ottenuta con check-in online 24 ore prima del volo Alitalia Non è intervenuto nessuno della compagnia area per assegnarmi un posto di favore e non c'è stata nessuna discussione con la mia scorta visto che non c'era".

Il protagonista, suo malgrado, della vicenda è un imprenditore italiano, Duilio Paolino. Non ho fatto alcuna obiezione e non ho nemmeno pensato a chiedere il rimborso.Con grande stupore e arrabbiatura, ho constatato che il mio posto era stato assegnato ad un politico e ai suoi accompagnatori. Duro il commento dell'imprenditore sulla decisione di Alitalia, "che di fronte a clienti come il sottoscritto che paga regolarmente il biglietto ed è in viaggio per lavoro, usa questi sistemi per persone che, come ho fatto io, potrebbero sedersi nei posti dove si siedono tutti, visto anche che non pagano". "Come lo vogliamo chiamare un sito che pubblica due bufale in un solo articolo?" conclude l'ex presidente della Camera puntato il dito contro Dagospia.

"L'onorevole Laura Boldrini non ha mai avuto assegnato il posto 2A e ha viaggiato in un posto differente".

Marine Le Pen dovrà sottoporsi a una perizia psichiatrica
La francese si è detta infuriata per questa decisione da parte della procura, che va contro alla libertà di espressione del pensiero.

Stupefatto e sdegnato, ha scritto una lettera infuocata al servizio clienti di Alitalia.

Passeggero fatto spostare di posto: ecco cosa è successo Un passeggero è stato fatto spostare sull'aereo con la scusa di lasciare il posto ad un "disabile".

Il 19 settembre è arrivata la smentita di Flavio Alivernini, responsabile della comunicazione della deputata di Leu: "Boldrini non è al corrente della vicenda riportata nell'articolo e non ha fatto nessuna richiesta di una particolare collocazione a bordo dell'aereo. Sottolineo, viaggiava senza scorta", ha aggiunto Alivernini.

"Dico solo una cosa: sarebbe ora che la Boldrini e gli altri iniziassero a viaggiare anche loro nei sedili di dietro, magari capirebbero di più il Paese" ha commentato infine Duilio Paolino su Il Giornale.

Share