Bambino non vaccinato ammesso a scuola ma non in classe

Share

In astratto, se in tutte le altre classi ci fossero bambini non vaccinati, il bambino dovrebbe andare all'estero "a cercare una classe di bambini vaccinati raggiungendo un altro paese", ipotizza la Maschio, dottoressa e scrittrice. Già, perché Andrea, nome di fantasia che abbiamo scelto per raccontare questo caso senza renderlo identificabile, dopo aver sconfitto la leucemia non può sedere in classe insieme agli altri alunni. "Siamo in un paese civile? - si chiede la dottoressa Maschio su Facebook - Siamo nel 2018 ed esiste ancora gente stupida che trova in politici imbecillì una voce".

Un bambino di 8 anni di una cittadina veneta, recentemente sottoposto a trapianto di midollo per curare una forma di leucemia mieloide acuta, rischia di non poter andare a scuola perché nella sua classe ci sono cinque bambini non vaccinati.

Captain Marvel - carrellata di immagini ufficiali dell’atteso cinecomic
Jackson ) utilizza un congegno per chiamare soccorso durante l'attacco di Thanos , giusto un attimo prima di volatilizzarsi. Quando tornerà sulla terra, Carol Danvers dovrà scontrarsi contro un potentissimo Skrull di nome Talos ( Ben Mendelsohn ).

Succede, come riferisce l'AGI, in una scuola dell'infanzia di Torino. La madre della piccola aveva sporto denuncia alla magistratura.

"Questo è un caso che ancora non ci siamo trovati ad affrontare concretamente - chiarisce il direttore generale Usl Francesco Benazzi con il Gazzettino, che oggi ha parlato della vicenda in un articolo a firma di Maria Chiara Pellizzari - Effettivamente è una situazione che può porsi per un bambino che abbia superato una leucemia o per altri bambini immunodepressi: è opportuno che non frequentino bambini non vaccinati. Le vaccinazioni sono fondamentali". L'Usl dispone dell' "anagrafe dei bambini vaccinati" e potrebbe inserire il bambino in una classe di soli vaccinati. Cosa fare? "Noi dobbiamo rispettare la normativa nazionale, non possiamo escludere i bambini non vaccinati dalle elementari". Una soluzione che comunque costringe il bimbo a cambiare classe per colpa di altri.

Share